CHIUDI
CHIUDI

06.08.2019

Conducente colpito da malore provoca un frontale ad Albarè

Sul posto la Polizia stradale, l’elicottero e l’ambulanza del 118L’auto della sessantatreenne nei campi dopo il violento urto
Sul posto la Polizia stradale, l’elicottero e l’ambulanza del 118L’auto della sessantatreenne nei campi dopo il violento urto

Sono rimaste sotto osservazione in ospedale per diverse ore le due persone che a bordo della loro auto si sono scontrate frontalmente ieri alle 18.45 sulla Provinciale 9 ad Albarè di Costermano in via Costabella. Dai primi e parziali accertamenti ancora tutti da definire in attesa di ulteriori riscontri e da quanto raccontato anche dai testimoni, pare che la Volkswagen Touran, condotta da E.P. classe 1968 e residente a Costermano stesse viaggiando verso Affi quando, all’altezza dello stop della zona industriale Varesche, avrebbe invaso la corsia opposta di marcia. Proprio in quel momento, stava transitando un’auto con a bordo una giovane mamma con un bambino piccolo che è riuscita a schivare l’impatto. È andata peggio, invece, a F.Z., classe 1956 e residente a Caprino che seguiva poco distanza l’auto della giovane mamma. La sua vettura si è scontrata frontalmente con la Touran ed è uscita di strada, oltre la carreggiata, finendo nei campi. Immediatamente soccorso, E.P., avrebbe raccontato di essere stato colpito da un lieve malore e di aver perso, quindi, il controllo della sua vettura. «Abbiamo soccorso i due automobilisti immediatamente, il signore ha avuto un malore», ha spiegato un testimone, Massimo, che proprio su quell’incrocio ha la sua attività e al momento dell’impatto stava lavorando, «il signore di Costermano ha preso frontalmente la signora che, a causa dell’impatto, è finita fuori strada. Altre auto arrivate dopo sono riuscite a schivarlo per miracolo. Ho chiamato subito Verona emergenza». Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia stradale del distaccamento di Bardolino, una pattuglia dei carabinieri di Cavaion Veronese per coordinare la viabilità, un’ambulanza e l’elisoccorso di Verona emergenza. Non ci sono stati, comunque disagi per il traffico perché poche centinaia di metri prima dell’incidente in direzione di Affi, c’è la deviazione per la zona industriale. E da quella parte, due agenti delle pattuglie della Stradale, intervenute sul posto, hanno deviato il traffico mentre gli altri due svolgevano i rilievi per venire a capo della dinamica dello scontro. F.Z. è stata trasportata in elicottero all’ospedale Borgo Trento in codice giallo e non sembra in pericolo di vita. Fino alla tarda serata è stata sottoposta a diverse visite oltre ad alcuni accertamenti per avere un quadro completo delle sue condizioni di salute. In serata, gli stessi medici dell’ospedale di Borgo Trento non si sono voluti sbilanciare sulla prognosi. Codice giallo anche per E.P. che invece è stato trasportato all’ospedale di Peschiera del Garda e ha completato gli accertamenti in serata. Si tratta di un altro incidente in cui le cinture di sicurezza sono state determinanti. «Fortunatamente le avevano indossate», hanno confermato gli agenti della Polstrada, «diversamente, le conseguenze per i conducenti sarebbero state molto più gravi». •

Adele Oriana Orlando
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1