Celon sbarca in finale su Luna Rossa

La barca Luna Rossa durante una regata nella Prada cup vinta contro l’equipaggio inglese nelle acque di Auckland in Nuova ZelandaIl velista Matteo Celon, 24 anni
La barca Luna Rossa durante una regata nella Prada cup vinta contro l’equipaggio inglese nelle acque di Auckland in Nuova ZelandaIl velista Matteo Celon, 24 anni

Ieri Matteo Celon ad Auckland ha vissuto la giornata più entusiasmante con Luna Rossa, vincendo la Prada Cup. Celon nel gennaio del 2018 è entrato a far parte del Team Luna Rossa Prada Pirelli, il consorzio italiano guidato da Patrizio Bertelli, amministratore delegato del gruppo Prada, che ha un chiodo fisso: conquistare l’America’s Cup e portarla in Italia. «Le ultime giornate di regate con Ineos Team Uk sono state molto impegnative». riferisce raggiante Matteo Celon. Sabato è stata durissima. I prepartenza sono stati molto combattuti e decisivi. Nella prima regata azzeccando i bordi siamo riusciti ad avere un buon vantaggio. Nella seconda invece», continua Celon, «dopo una bella partenza, gli inglesi ci hanno fatto navigare dalla parte sfavorita del campo di regata e hanno preso un buon vantaggio che ad un certo punto siamo quasi riusciti ad annullare. Abbiamo chiuso 1 a 1 con la convinzione di avere una barca perfetta. Oggi siamo scesi in campo sicuri e determinati. Le condizioni erano buone, abbiamo regatato sul campo A con vento da nord est intensità tra i 10 ei 14 nodi. Con queste condizioni d’aria», aggiunge il velista veronese, «si possono fare tutte le manovre in sicurezza e si hanno più opzioni per le scelte tattiche. Le regate si sono combattute principalmente in partenza. Poi l’hanno fatta da padrone i salti di vento. Noi li abbiamo azzeccati e abbiamo vinto, chiudendo la partita per 7 a 1. Ci siamo presi così la rivincita sugli inglesi che ci avevano sconfitto nella prima parte della Prada Cup. Dopo tre anni di lavoro incessante questa è la nostra prima vera vittoria come team- sottolinea- Questo è avvenuto perché tutti e 120 componenti della squadra ci hanno creduto e lavorato sodo. Sono molto onorato di aver vinto la Prada Cup per i colori dell’Italia. Per Luna Rossa è la seconda volta in vent’anni. Nel 2000 è toccato a mio papà. Grazie per tutti i messaggi che mi sono arrivati dall’Italia e dai sostenitori del Garda. Mi hanno fatto sentire a casa». Infine, un pensiero ai prossimi grandi appuntamenti con questa competizione. «Oggi festeggiamo, ma il bello deve ancora venire», conclude Celon. «Ci aspetta l’America’s Cup e dovremo lottare con avversari tosti come i neozelandesi, a casa loro. Sarà dura, ma noi ce la metteremo davvero tutta». •

Luca Belligoli