CHIUDI
CHIUDI

18.10.2019

Le botti artistiche
alla cantina Cesari
di Cavaion veronese

Le botti della cantina Gerardo Cesari
Le botti della cantina Gerardo Cesari

Oggi la barricaia della cantina Cesari di Cavaion veronese si è aperta all’arte. Le barrique sono diventate protagoniste della scena, di fronte al grande pubblico, in una veste inedita. Frutto di un progetto e di un percorso intrapreso dall’azienda insieme al professor Angelo Falmi dell’Accademia di Brera, studenti e artisti di tutto il mondo hanno lavorato sul tema della foglia di corvina per arricchire i tondi delle botti, da strumento operativo ad opere d’arte.

 

La cantina di Cavaion veronese si è trasformata in una galleria. «A Tutto Tondo» è un progetto in cui l’azienda crede e che sposa la filosofia aziendale, come spiega Michele Farruggio, general manager di Cesari: «La giornata di oggi è l’inizio di un percorso per la nostra azienda. L’arte per Cesari è un amore e un valore; essere riusciti a mettere insieme questi due elementi è un risultato straordinario». Il professor Angelo Falmi, in questa iniziativa, grazie alla sua carriera universitaria e internazionale ha fatto da guida ai giovani artisti e studenti. «Trovare un’azienda così sensibile all’arte e alla formazione», ha detto, «è davvero una motivazione per tanti studenti e artisti ma anche per me come docente. Spero sia l’inizio di una lunga collaborazione, che esplori diversi ambiti artistici». I 70 tondi resteranno in esposizione nella cantina di Cesari, sono stati raccolti in un prestigioso catalogo a cura del professor Falmi. 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1