CHIUDI
CHIUDI

12.11.2019

L’operazione «Laghi sicuri» porta 20mila euro nelle casse del Comune

Ben 156 ore di vigilanza durante le tredici domeniche dal primo luglio al 30 settembre, sette violazioni accertate per commercio abusivo con sanzioni di 5.164 euro, 338 prodotti sequestrati per un valore presunto di oltre 2 mila euro. Sono i risultati ottenuti a Castelnuovo del Garda grazie al progetto «Laghi sicuri 2019» promosso dal ministero dell’interno che ha portato nelle casse comunali 20mila euro. Questi soldi saranno utilizzati per pagare gli straordinari degli agenti di polizia locale e nuovi servizi a favore di cittadini e turisti. Fulcro delle operazioni è stato soprattutto il contrasto al commercio abusivo. Come riporta una nota stampa diffusa dal Comune, gli agenti della polizia locale castelnovese guidati dal comandante Raffaelo Giarola, sono stati impegnati in pattugliamenti sia in divisa che in abiti civili, hanno svolto attività di sorveglianza sul lungolago anche nel corso di eventi e manifestazioni, oltre che di controllo dei parcheggi per scongiurare furti sui veicoli. Un occhio di riguardo, inoltre, è stato rivolto al monitoraggio delle aree abbandonate in zona lago. Una presenza costante, ha sottolineato il sindaco Giovanni Dal Cero, «apprezzata dai cittadini, che si sono sentiti rassicurati». I risultati di questa attività sembrano dare ragione a polizia locale. •

K.F.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1