CHIUDI
CHIUDI

21.02.2020

Cesira a quota cento Le sue passioni? La storia e la lettura

Festa alla casa di riposo «Anni d’argento» di Castelnuovo del Garda per i cento anni di Cesira Preto, compiuti lo scorso 12 febbraio. Attorno a lei si sono riuniti familiari, operatori della casa di riposo, ma anche il sindaco Giovanni Dal Cero, che le ha portato gli auguri da parte dell’amministrazione comunale e dell’intero paese. La signora Cesira è la sorella del partigiano Danilo Preto, che fu tra i protagonisti dell’assalto al carcere degli Scalzi, uno degli episodi più noti della Resistenza veronese, e medaglia d’oro al valor militare alla memoria. La stessa Cesira sperimentò per un paio di mesi la durezza del carcere proprio a causa dell’impegno politico di suo fratello. Appassionata di storia, Cesira segue quotidianamente un programma storico su Radiotre, mentre fra i regali di compleanno ricevuti spicca un libro su papa Francesco, perché ancora oggi ama immergersi nella lettura nonostante ultimamente abbia un indebolimento della vista. La sua curiosità culturale certamente ha contribuito a farla arrivare al traguardo del secolo di vita. Durante la festa Cesira ha tenuto a ringraziare responsabile, infermiere e personale della casa di riposo per l’amorevole assistenza che sta ricevendo. •

K.F.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie