Bardolino

Carolyn Smith dà la carica alle donne col cancro al seno: «Noi di forza ne abbiamo tanta»

Carolyn Smith alla mostra "Io ero, sono, sarò"  (foto Madinelli)
Carolyn Smith alla mostra "Io ero, sono, sarò" (foto Madinelli)
Carolyn Smith a Bardolino (foto Madinelli)

Carolyn Smith a Bardolino dà la carica alle donne malate e operate di tumore al seno, alle prese ancora con le terapie oppure intente a vivere la loro seconda esistenza. Quella delle buone relazioni, della scoperta di nuove parti di sé, dei progetti da mettere in pratica. Quella che guarda al futuro con tanta energia e mille sorrisi. La ballerina e coreografa scozzese, nota al grande pubblico come giudice in talent show di Rai Uno "Ballando con le stelle", è stata ospite di un incontro organizzato ieri, 20 maggio, dal Comune di Bardolino e dall'Amo Baldo Garda nell'ambito della mostra fotografica di Silvia Amodio "Io ero, sono, sarò" in cui sono ritratte 50 donne malate di tumore al seno.

"Il cancro mi ha dato l'opportunità di fermarmi, rivedere la mia vita, trovare altri valori su cui puntare", afferma Carolyn Smith. "Certo non è piacevole, certo il tumore ti sconvolge e ti priva di tante cose, certo viene da chiederti "Perché proprio a me?" Ma alla fine, quello che conta, è trovare la forza dentro di sé. E di forza, noi donne, ne abbiamo tanta". Gremito l'incontro nel cortile del municipio bardolinese, dove tante donne, ma anche uomini, hanno voluto ascoltare e incontrare la coreografa. Al suo fianco la fotografa Amodio e Lucia Di Gruttola, una delle donne ritratte nella mostra, che ha voluto fortemente l'allestimento a Bardolino. "Io ero, sono, sarò" si può visitare fino a domani, nella sala della Disciplina in Borgo Garibaldi. Ingresso a offerta libera, che sarà devoluta all'Amo Baldo Garda che fornisce cure a domicilio gratuite ai malati terminali di tumore. 

Camilla Madinelli