CHIUDI
CHIUDI

17.09.2019

Promozione turistica Sindaci uniti per il rilancio

Un nuovo passo verso il coordinamento e la promozione turistica. Il Consiglio comunale ha approvato all'unanimità lo «Schema di accordo di programma per la promozione e gestione coordinata delle attività della Dmo (Destination Management Organization) lago di Garda». «La Dmo», ha detto l'assessore al Turismo Davide Mazzola, «prevede la gestione, coordinata da parte della Camera di commercio, di tutti gli elementi che compongono una destinazione turistica: attrazioni, accessi, marketing, risorse umane, immagine, prezzi. Per la Dmo lago di Garda tutto è partito il 28 gennaio 2015, in occasione di un tavolo di lavoro convocato dalla Camera di Commercio, quando fu sottoscritto un protocollo di intesa per istituirla». Tra le nuove competenze obbligatorie delle Camere di commercio sono stati introdotti la valorizzazione del patrimonio culturale e lo sviluppo e la promozione del turismo. Ambiti in cui la Camera di commercio di Verona, operando in collaborazione con gli altri soggetti competenti in materia, realizza diverse attività. Poi Mazzola ha aggiunto: «Nel marzo 2016 la Regione Veneto ha giudicato positivamente quanto predisposto in quell’occasione e i Comuni interessati stanno approvando questo “Accordo di programma che riteniamo sarà un buon traino per condividere una strategia per valorizzare quanto le varie realtà aderenti possono offrire. Noi, come Comune, verseremo 3.317 euro per il 2019, cifra calcolata sulle presenze registrate nel 2017». Caprino punta a incrementare il turismo e uno dei primi obiettivi dell'amministrazione Arduini è farlo diventare un crocevia tra Baldo, Garda e Valdadige. «Tra le risorse», dice il sindaco, «i siti naturalistici e culturali, le mete religiose e l'enogastronomia. Auspichiamo che questa Dmo incrementi il turismo». Mazzola ha aggiunto: «Ci stiamo relazionando con i sindaci di Comuni limitrofi per la gestione dell'area Baldo-Valdadige: entro fine anno firmeremo un protocollo di intesa per far partire questo progetto che punta a gestire in modo condiviso questa nuova e bellissima area».

B.B.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1