CHIUDI
CHIUDI

31.12.2019

L’Avis porta in dono un defibrillatore alla scuola di Pazzon

Volontari salvavita a 360 gradi. I donatori di sangue dell’Avis Montebaldina di Caprino regalano la «Pandora benefica degli Alpini» che hanno acquistato dal gruppo provinciale. Un bel gesto che segue quello che li ha visti donare un defibrillatore alla scuola primaria di Pazzon. Intanto, con la riapertura a gennaio del Centro trasfusionale, si spera che il numero delle donazioni torni al livello degli anni scorsi dopo il calo registrato nel 2019. «La richiesta di donare a questa scuola un defibrillatore era stata fatta alcuni mesi fa dall’amministrazione comunale per poterle dotare tutte di questo strumento. Come Avis abbiamo pensato di regalarlo noi, in occasione della rappresentazione di Natale. Alla cerimonia erano presenti gli alunni, i genitori, il sindaco Paola Arduini e la dirigente scolastica», spiega il presidente dell’ Avis, Francesco Gondola. Dopo il saluto della maestra Graziella e del sindaco, è intervenuto Gondola: «Desideriamo sensibilizzare sin dall’infanzia all’aiuto dell’altro e ai temi sanitari, facendo anche considerazioni sull’importanza di donare il sangue. Da gennaio», informa, «abbiamo 23 nuovi donatori e 25 hanno ripreso a donare dopo alcuni anni di stop». Ma c’è anche la nota dolente abbinata, però, al fatto positivo: «Nei primi 11 mesi del 2019, fino a novembre incluso, abbiamo registrato 81 donazioni in meno rispetto al 2018. Per fortuna, in gennaio, dopo 9 mesi di chiusura, riaprirà il centro trasfusionale che sarà operativo al Centro polifunzionale il primo e terzo giovedì del mese dalle 8 alle 10,30. Questa apertura è possibile grazie alla disponibilità della dottoressa Loredana Martinelli che lo aveva sempre seguito». Poi Gondola torna alla Pandora che sta riscuotendo successo: «È un dolce molto simile al pandoro veronese, divenuto simbolo delle Penne nere. Stavolta, con i fondi raccolti dalle vendite, contribuiranno alla ristrutturazione della chiesetta di Costabella, danneggiata da un nubifragio nell’ottobre 2018». Chi ne desiderasse può ritirare una di queste confezioni la nella sede Avis, in via General Cantore 1/a, nei giorni feriali dalle 17 alle 19 e il sabato e la domenica dalle 9 alle 12. •

B.B.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie