Mercoledì 23 settembre

Bernstein Domegliara Cup
L'atto finale verso Cervia

I vincitori della sesta tappa Bernstein Domegliara Cup road to Cervia
I vincitori della sesta tappa Bernstein Domegliara Cup road to Cervia

Atto finale mercoledì 23 settembre per la Bernstein Domegliara cup road to Cervia. Al golf club Cà degli Ulivi di Marciaga si terrà l'ultima delle sette tappe previste al termine della quale si conosceranno i nomi dei due vincitori dell'ambito premio finale: un fine settimana a Milano Marittima, ospiti dell'hotel Bellettini con gara all'Adriatic golf club Cervia il prossimo sabato 3 ottobre.

 

Ancora una volta finale ricca di pathos ed incertezza. Sia in Prima che in Seconda categoria i giochi sono assolutamente aperti, in considerazione del fatto che l'atto conclusivo vedrà assegnare punteggi doppi in grado, pertanto, di sconvolgere qualsiasi classifica.

 

La Prima categoria vede in testa Gianguerrino Bianchi con 151 punti. Il portacolori del circolo di casa ha, tuttavia, già giocato cinque prove e dovrà scartare il risultato peggiore visto che verranno conteggiate solo cinque delle sette prove in programma.

 

Alle spalle di Bianchi ecco l'ex medaglia di bronzo ai campionati del mondo su pista a San Sebastian nel '73 Ezio Cardi. L'ex ciclista bardolinese ha racimolato 147 punti, giocando anch'egli cinque prove. A solo due lunghezze, 145, ecco un altro alfiere del golf diretto da Emanuele Mariotti, il baby Alberto Brunelli e a 143 Ermanno Borio. Tutti hanno, tuttavia, un risultato da scartare mentre Lucio Madella, 129 i punti conquistati, ha sinora giocato solo quattro gare e nell'ultima potrebbe anche sperare nell'incredibile sorpasso.

 

Più dura ma non impossibile per Pierre Alain Brunner, 110 punti e per il presidente del circolo gardesano Renato Patton, 98 punti. Spettacolare e ugualmente indecifrabile la classifica della Seconda categoria che vedrà il vincitore accompagnare il migliore della Prima nel fine settimana a Cervia. Qui in testa troviamo Franz Sigmund, bravo nelle tre occasioni in cui ha giocato e capace di conquistare ben 108 punti. Ma gli inseguitori sono nutriti e bellicosi. Ad iniziare da Sissi Hesse, 106 punti per la portacolori del Cà degli Ulivi, ma per passare a Giuseppe "Pino" Clementi 101 i punti a suo favore per continuare poi con Christine Waldl, 100 punti e Bianca Colleoni, 95 punti a suo favore.

 

Anche in questo caso le sorprese sono dietro l'angolo visto anche il doppio punteggio a disposizione per la gara finale. "E' stata una bellissima avventura - ammette l'ex bomber dell'Hellas Michele Cossato, organizzatore della manifestazione - oltre a ringraziare tutti gli amici che durante l'estate hanno giocato a Marciaga ci tengo a dire un grazie speciale ad amici veri come Luciano Chincherini, patron del circolo, Giorgio Pasetto della Bernstein e Alberto Bombana della Novellini Food che hanno creduto in questo progetto. Grazie di cuore e, indubbiamente, che vinca davvero il migliore".

 

Classifica Prima categoria: Gianguerrino Bianchi 151, Ezio Cardi 147, Alberto Brunelli 145, Ermanno Borio 143, Lucio Madella 129 Classifica Seconda categoria: Franz Sigmund 108, Sissi Hesse 106, Giuseppe Clementi 101, Chrstine Waldl 100, Bianca Colleoni 95

Sandro Benedetti