CHIUDI
CHIUDI

18.06.2019

Subacquei ecologisti Una giornata per ripulire il lago

Fuori dalle acque del lago mozziconi di sigaretta, cartacce o sacchetti di plastica. Domenica 23 giugno i volontari dell’associazione subacquea «Up And Down Diving School», con il patrocinio del Comune di Bardolino e in collaborazione con le associazioni Sea Shepherd e Moto Club Bardolino, si daranno appuntamento sul lungolago Lenotti dalle 9 alle 16 per la pulizia del fondale proprio davanti alla riva. Una squadra di sommozzatori della scuola scenderà in acqua per cercare e recuperare tutti i rifiuti possibili, poi li porterà a terra e qui un’altra squadra provvederà a differenziare quanto recuperato sott’acqua gettandolo negli appositi cassonetti messi a disposizione per l’operazione dal Comune, che a sua volta penserà allo smaltimento. «Nel fondale del lago si trova di tutto, purtroppo, da oggetti di plastica o di vetro alle gomme di auto, sedie, tavoli, batterie», sottolinea il presidente della scuola di subacquea Up And Down, Mirko Ferrarese. «Purtroppo tutti questi rifiuti che non c’ entrano nulla con l’ecosistema naturale portano una serie di problemi, alla fauna in primis e a tutto il resto poi, fino a ritorcersi contro di noi. L’idea della pulizia del fondale ci è venuta perché, essendo sempre qui sul lago, notiamo come molta gente non si curi affatto di quello che fa, buttando a terra o vicino alla riva ad esempio mozziconi, sacchetti e carte varie». La giornata ecologica segue il motto «Insieme per un lago migliore». L’intento, conclude Ferrarese, oltre a dare una spinta alla pulizia generale dei fondali è quello di «sensibilizzare la gente a pensare a quello che fa prima di farlo, in modo che il lago di Garda possa continuare a essere un piccolo angolo di paradiso e magari addirittura migliorare, sotto il profilo ambientale, come dovrebbe accadere per tutto il nostro pianeta». •

C.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1