CHIUDI
CHIUDI

11.08.2019

Scolari trasferito dopo nove anni

Cambio di guardia alla caserma dei carabinieri di Bardolino. A fine agosto lascia, dopo nove anni di servizio, il comandante Luca Scolari. Il maresciallo maggiore si trasferirà al comando provinciale di Verona. Non è al momento noto chi lo sostituirà alla conduzione della caserma di via Leopardi, recentemente riqualificata a livello d’impiantistica, copertura dell’edifico, sostituzione delle grondaie, tinteggiatura esterna. «Continuerò ad abitare nella stupenda Bardolino», afferma Scolari che si dichiara «entusiasta per gli stimoli del nuovo incarico, ma soprattutto per le scelte di vita che ho intrapreso». «Le eesperienze maturate e le persone conosciute in questi anni sono state importanti per la mia crescita professionale e umana», sottolinea il militare dell’Arma originario di Verona arrivato nel marzo del 2011 in riva al Garda dopo aver svolto servizio al Nucleo operativo radio mobile di Villafranca. Prese il posto del maresciallo Stefano Cini che lasciò la caserma di Bardolino dopo sedici anni di servizio. «Sono stati anni intensi di lavoro e collaborazione con la popolazione e le associazioni del paese. A tutti mi lega un ricordo particolare in un territorio attivo che vive di turismo con numeri importanti per un livello di sicurezza che si mantiene sotto controllo. I fenomeni di criminalità, come testimoniano i dati alla mano, sono diminuiti», conclude il maresciallo Scolari come sempre parco di parole. Durante il suo comando ha spinto e ottenuto affinché tutti i carabinieri in forza alla caserma conseguissero il diploma d’abilitazione all’utilizzo del defibrillatore. •

S.J.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1