CHIUDI
CHIUDI

11.07.2019

Picchia e minaccia
la compagna
per mesi: arrestato

I carabinieri davanti al carcere di Montorio
I carabinieri davanti al carcere di Montorio

I carabinieri di Bardolino hanno arrestato nei giorni scorsi un 29enne residente a Garda, celibe, disoccupato e con precedenti, per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.

 

Le indagini dei militari erano iniziate nel febbraio dello scorso anno quando la convivente aveva sporto denuncia per aver subito violenze dall'uomo. La donna denunciava che quando l'uomo si ubriacava o abusava di sostanze, diventava geloso e violento e finiva per minacciarla e picchiarla selvaggiamente. Ma solo due giorni dopo, la donna aveva deciso di ritirare la denuncia sostenendosi di essersi riappacificata con l'uomo.  Preoccupanti per i fatti raccontati, però, i carabinieri avevano proseguito le indagini e dall'analisi dei messaggi ricevuti dalla vittima sul telefonino avevano confermato l’atteggiamento intimidatorio, aggressivo e prevaricatore dell’uomo che, tra ingiurie e minacce di morte, cercava di convincerla a ritirare la denuncia.

 

Ai militari era parso chiaro il terrore della donna nei confronti dell'uomo e i numerosi interventi da parte delle Forze di polizia nell'abitazione della coppia, nei mesi successivi, fatte da cittadini che sentivano le urla o assistevano alle aggressioni, confermavano la situazione.

 

Il 13 giugno scorso la donna è finita al pronto soccorso ed è stata ricoverata nel reparto di neurologia dell’ospedale di Peschiera del Garda, a seguito dell’ennesima violenta aggressione da parte compagno con una prognosi di 30 giorni. Raccolti sufficienti elementi, i carabinieri hanno segnalato il tutto alla procura che ha  emesso l'ordinanza di arresto a carico dell'uomo che si trova ora al carcere di Montorio. 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1