CHIUDI
CHIUDI

18.07.2019

«Non sono mai stato tassista abusivo Ho tutti documenti e licenze a posto»

«Nessun esercizio abusivo della professione né alcuna mancanza di autorizzazioni o abilitazioni». Lo precisa l’operatore trentino di un servizio di Noleggio con conducente (Ncc) multato agli inizi di luglio dalla polizia locale di Bardolino durante una verifica nel territorio comunale nell’ambito di alcune indagini che duravano da un mese. L’operatore, che mantiene l’anonimato, si sente ingiustamente preso di mira e si considera vittima di una distorta descrizione dell’accaduto. «Il problema dell’abusivismo nei servizi di trasporto sul Garda esiste, ma non è il mio caso dato che sono in regola con tutte le licenze» dichiara. Sottolinea che non ha commesso alcun reato, che è stato fermato da una pattuglia della polizia locale mentre eseguiva un trasporto e che ha ricevuto una sanzione amministrativa. Rivela che il verbale redatto dagli agenti bardolinesi, «in cui si legge che guidavo il veicolo adibito a servizio di Ncc munito della relativa autorizzazione», è stato impugnato avanti all’autorità giudiziaria in quanto ritenuto illegittimo. «Sono in regola a svolgere la professione di noleggio con conducente e in possesso della patente speciale Kb che abilita la guida» afferma. La sanzione contestatagli, continua, «è stata redatta in base all’art. 85 comma 4 del Codice della strada per aver caricato dei clienti fuori dal comune del rilascio dell’autorizzazione». A fronte dei recenti interventi normativi, infatti, dallo scorso febbraio è entrato in vigore la nuova legge che obbliga il rientro del vettore in rimessa dopo ogni servizio effettuato. Una novità piuttosto controversa che ha suscitato nei mesi scorsi discussioni e polemiche. La trasmissione televisiva «Le iene» si era interessata al problema, intervistando il ministro ai trasporti Toninelli a fronte di alcuni disagi sul servizio di trasporto dovuta alla norma che obbliga il rientro in rimessa. Su quest’aspetto aveva protestato anche l’Unione nazionale consumatori, definendolo antieconomico e inquinante rispetto a una regolazione moderna del trasporto pubblico. L’operazione della polizia locale di Bardolino anti tassisti abusivi continuerà anche nelle prossime settimane proprio per ovviare al problema di chi si oimprrovisa autista mettendo a repentaglio anche la vita dei clienti. •

C.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1