CHIUDI
CHIUDI

31.01.2020

Neonati «Benvenati» con i regali preparati dalla squadra di calcio

Non si ricorderanno mai della loro prima festa di classe i diciannove neonati, ovviamaccompagnati dai genitori, che hanno risposto all’invito dell’associazione Calcio Bardolino. L’iniziativa dei “Benvenati”, giunta alla ottava edizio-ne e che intende coinvolgere i nati dello scorso an-no nel Comune, è partita con l’intento di avvicinare le future nuove leve alle attività sportive proposte dalle associazioni del territorio. Non solo calcio perché novità assoluta di questa edizione è stata l’apertura ad altre società come la pallavolo, tennis e sci. Insieme a loro il Comune, parte attiva dell’iniziativa, che per l’occasione ha donato alle fa-miglie presenti un bonus per ritirare una piantina d’ulivo. Alberello che potrà trovare dimora nel proprio giardino di casa, oppure piantumato in marzo in un’apposita area pubblica durante la giornata della Festa dell’Albero organizzata dall’assessorato all’ecologia. Va detto che nel 2019 sono stati 49 i nati a Bardolino e solo poco meno della metà hanno accolto l’invito, ricevuto a tempo debito, di partecipare alla festa alla Barchessa Rambaldi. I genitori dei neonati hanno ascoltato le parole di Enrico Bianchini, presidente dell’Associazione calcio Bardolino, anima dell’iniziativa che anno dopo anno ha trovato terreno fertile in altre realtà locali. Insieme hanno provveduto a confezionare, per ogni bambino, un vistoso pacco dono contenente generi alimentari di vario tipo, e materiale per l’igiene degli infanti. «Tutto questo è possibile grazie alla generosità di molteplici sponsor che sin dal primo giorno hanno creduto alla bontà di un incontro che intende sviluppare il senso di comunità», ha spiegato Bianchini prima di lasciare la parola al sindaco Lauro Sabaini. Primo cittadino pronto a lodare l’iniziativa che trova il primo contatto già al momento della registrazione del nascituro all’ufficio anagrafe. Qui ai nei genitori viene con-segnata una piccola maglietta della salute, rosa o azzurra a seconda del sesso del bambino, segno di benvenuto a Bardolino. All’incontro alla Barchessa hanno preso parte anche il vice sindaco Katia Lonardi e l’assessore al sociale Domenica Currò che ha elencato la serie d’iniziative a favore delle neo mamme e papà messe da tempo in cantiere dal servizio educativo territoriale di Bardolino guidato da Arianna Dalle Vedove.

S.J.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie