CHIUDI
CHIUDI

16.06.2019

La cantante Pezzini vince il Premio Riviera

La cantante Beatrice Pezzini
La cantante Beatrice Pezzini

Alla cantante Beatrice Pezzini, 22 anni, di Valeggio sul Mincio, va il Premio Riviera Internazionale 2019. Lo rivela il direttore artistico del premio Andrea Torresani, dopo la riunione del comitato organizzatore con la giuria svoltasi a Bardolino, alla presenza dei delegati del Premio Riviera Laurence Olivier Vivien Leigh giunto quest’anno alla ventesima edizione. Beatrice Pezzini è stata una delle quattro finaliste dell’edizione 2018 del programma televisivo di Rai Due «The Voice of the Italy». Era nel team di J-Ax e non ha ottenuto la vittoria per un soffio cantando alla finale anche l’inedito «Arriverà l’estate». Si è piazzata seconda, ma da allora non più smesso di incantare con la sua voce e mercoledì 26 giugno, alla Loggia Rambaldi di Bardolino, riceverà il Riviera internazionale durante la cerimonia patrocinata dalla Regione, dalla Provincia e dal Comune, organizzata dal Corriere della Riviera e sostenuta anche dalla Comunità del Garda oltre che da altre realtà culturali nazionali. All’incontro preparatorio bardolinese, dove si sono incontrati la giuria e alcuni componenti dello staff organizzativo coordinato da Torresani, sono state inoltre presentate le opere pervenute al ventesimo concorso nazionale letterario diviso in tre sezioni (poesia edita, inedita e novelle), aperto a tutti senza limiti di età e a tema libero. «Si è proceduto allo scrutinio degli elaborati, i cui risultati verranno comunicati previa segnalazione ai finalisti, nel corso della cerimonia di premiazione del 26 giugno», spiega Torresani. Pochi giorni prima di quella data, inoltre, verranno resi noti i nomi dei vincitori dei premi alla carriera intitolati agli attori Laurence Olivier e Vivien Leigh, che l’anno scorso sono stati assegnati al cantante Mario Tessuto (negli anni Sessanta voce della hit «Lisa dagli occhi blu») e all’attrice napoletana Marisa Laurito. «Tutta l’iniziativa culturale», continua Andrea Torresani, «è nata con l’intento di ricordare i due attori di fama mondiale Olivier e Leigh, protagonisti della celebre pellicola “Via col vento”, che avevano soggiornato sul lago di Garda alla Locanda San Vigilio diretta da Leonard Walsh e che avevano frequentato Torri, Garda e Bardolino». Dallo scorso anno il Premio viene ospitato a Bardolino, dopo varie edizioni organizzate a Garda, e qui si celebrerà la ventesima edizione. «Vogliamo dare una spinta importante», conclude Torresani, «a un paese che sta dando un notevole contributo alla realtà gardesana».

C.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1