CHIUDI
CHIUDI

21.11.2019

Gli studenti fanno un tuffo nell’intelligenza artificiale

Un drone in volo
Un drone in volo

Nuove tecnologie, innovazione e robotica a portata di ragazzi. È tutto pronto per Robot@garda che si tiene oggi, nell'ambito della Settimana europea della robotica, dalle 9 alle 15,30 circa sul lungolago di Garda. Siamo così alla 3a edizione di una manifestazione organizzata dalla Lega navale italiana (LNI) - Sezione di Garda, dal Comune e dal Dipartimento di Informatica dell'Università di Verona con la partecipazione della polizia di Stato. Vi hanno collaborato la Protezione ambientale civile di Bussolengo, convenzionata col Comune, quella di Garda, mentre l'Azienda gardesana servizi (Ags) di Peschiera, presieduta da Angelo Cresco, l'ha anche sostenuta concretamente. Danno il patrocinio i Comuni di Volta Mantovana e Monzambano. Dopo un complesso iter burocratico è partita la procedura organizzativa per trasportare e installare a Garda il necessario. È arrivato il rimorchio della cucina da campo della Protezione civile Sos Sona, con cui volontari della Fic (Federazione italiana cuochi) Veneto prepareranno il pranzo per i partecipanti. Gli impianti sonoro e video sono stati montati nella tensostruttura riscaldata sul lungolago dove, tra le 9 e le 10,30, e dopo pranzo, si terrà la parte teorica dedicata all'applicazione della robotica e dell'intelligenza artificiale in contesti di elevato valore sociale: monitoraggio delle acque, tutela dell'ambiente, chirurgia, prevenzione di reati ambientali. Sarà proiettato un video dedicato al robot chirurgico con intelligenza artificiale, si vedranno droni acquatici dell'Università e altri volanti comandati da remoto. Il robot degli artificieri della polizia di stato è pronto per la dimostrazione come le moto d'acqua, i sonar, e gli ecoscandagli della squadra nautica della polizia di stato di Peschiera da dove oggi il grande motoscafo partirà sulla rotta di Garda. Professori e collaboratori dell'Università di Verona hanno caricato su furgoni i droni acquatici intelligenti che si vedranno in azione tra le 10,30 e le 12,30 a Porta Garda Vecchio come quelli volanti della polizia locale dei Colli Mantovani. Parteciperanno 190 ragazzi di cinque istituti di istruzione superiore veronesi e di due di Asiago. Si offrirà loro una visione del futuro tecnologico e saranno presentati progetti internazionali. «Ai ragazzi», dice Cresco, «mostreremo quali sono le potenzialità della robotica e delle nuove tecnologie applicate alla tutela del nostro territorio e del lago. In particolare il progetto IntCatch». •

B.B.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Qual è secondo voi la Grande opera più urgente per la città e che vorreste vedere realizzata per prima?
ok

Necrologie