CHIUDI
CHIUDI

14.10.2019

Geografia, torna
il Festival:
«Viaggio del cibo»

Da sx sindaco di Bardolino Lauro Sabaini, assessore alla cultura Domenica Currò, console della Russia in Italia Alexander Nurizad
Da sx sindaco di Bardolino Lauro Sabaini, assessore alla cultura Domenica Currò, console della Russia in Italia Alexander Nurizad

Torna a Bardolino, da giovedì 17 a sabato 19 ottobre, il Festival Internazionale della Geografia ideato dal giornalista Rai Paolo Gila e promosso dall’assessorato alla cultura del Comune. Il Festival mette a confronto studenti, giornalisti, insegnanti, autorità ed esperti su un tema specifico, declinato secondo punti di vista diversi.

 

Giunto alla nona edizione, affronterà “Il viaggio del cibo”: da una parte la grande diffusione della tradizione culinaria di ogni Paese data dalla globalizzazione, dall’altra l’impatto che questa commistione ha sull’ambiente e sull’economia. Accanto ai convegni coordinati da Gila, però, ci sarà la novità dell’edizione 2019: un confronto pratico tra la tradizione culinaria italiana e quella russa con numerosi appuntamenti.

 

IL PROGRAMMA. Si parte già il 17 con la delegazione russa ospite del Consorzio di tutela Garda Dop, mentre venerdì 18 alle 14 i futuri cuochi dell’Istituto Alberghiero Carnacina incontreranno lo chef di San Pietroburgo Nikita Sechin, che illustrerà loro la cucina tipica del mar Baltico. Alle 17, poi, la delegazione russa si sposterà al Consorzio di tutela del vino Bardolino per una degustazione guidata. Sabato 19 si partirà alle 11 a La Loggia Rambaldi con “Tasting Russia” e si concluderà alle 20 con una cena su prenotazione in cui si metteranno a confronto le tradizioni enogastronomiche dei due Paesi grazie ai piatti preparati dallo chef stellato Giuseppe D’Aquino del ristorante Oseleta di Cavaion e dallo chef russo Sechin. Questa cena è a pagamento (tel. 045 6212586; e-mail elisa@bardolinotop.it), tutti gli altri appuntamenti sono a libero accesso e gratuiti.

Qui il programma completo

A corredo di tutto ciò nella Sala della Disciplina, a Borgo Garibaldi, sarà visitabile dal 17 al 19 ottobre una mostra fotografica con materiale proveniente dagli archivi dell’associazione Italia Russia. S’intitola “Russia, uno sguardo sul passato” e raccoglie oltre 50 scatti che ritraggono la San Pietroburgo dagli anni Cinquanta agli anni Ottanta, tra elementi architettonici e contesto sociale. 

Camilla Madinelli
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1