CHIUDI
CHIUDI

28.03.2020

Centro aiuto vita Quarant’anni di aiuti a donne sole e famiglie

Sono quarant’anni che il Centro aiuto vita di Bardolino sostiene, in silenzio, le mamme e le famiglie con bambini fino ai tre anni offrendo gratuitamente beni di prima necessità oltre a portare conforto e ascolto. Gesti semplici, fatti con il cuore da persone che usano il tempo libero per donare felicità, speranza e amore a tante donne abbandonate alle prese con problemi troppo pesanti da superare da sole. «L’anno scorso abbiamo sostenuto 65 tra donne sole e famiglie, e sono nati 19 bambini», racconta Fiorella Speri da anni presidente del Centro aiuto vita di Bardolino. «Diamo una particolare attenzione nell’accompagnamento dei vari casi. In alcune situazioni incerte incontriamo a casa la mamma per il primo colloquio, e per alcune famiglie ci sono delle volontarie che portano a casa latte, pannolini e quant’altro per seguire meglio la loro situazione. C’è la necessità», prosegue, «di avere nuovi volontari che ci supportino nell’attività e mettano a disposizione il loro tempo in maniera gratuita. Intanto però mi preme ringraziare l’Emporio 12 ceste di Bardolino e i Servizi sociali dei territori, non solo a Bardolino, in cui assistiamo le famiglie. La nostra sede, in piazzetta San Nicolò, è aperta, tranne ovviamente in questo periodo di emergenza coronaviruis (ma è possibile contattare la responsabile al 345.0397096) per casi urgenti), il lunedì mattina e il venerdì pomeriggio. In quell’occasione effettuiamo la distribuzione dei beni di prima necessità come pannolini, latte in polvere, omogeneizzati e altri prodotti per lo svezzamento del bambino. Ma anche corredini, vestiario, scarpine ed oggetti essenziali per un bebè, a partire dalla carrozzine. Di queste ultime c’è sempre bisogno e invitiamo, chi non le usa più, a portarcele. Passeggini e lettini sono sempre molto richiesti e anche seggiolini per auto per bambini di due anni a norma di legge. Giochi e libri sono benvenuti ma va sempre ricordato il target di 0-3 anni», conclude Fiorella Speri. Il Centro aiuto vita di Bardolino fa parte del centro diocesano di Verona. Insieme nel 2019 hanno seguito 1.286 casi di donne sole o famiglie in attesa di un bimbo o con figli nella prima infanzia in situazioni di difficoltà. Hanno aiutato a dare speranza alle famiglie dei 399 bimbi nati.

S.J.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie