CHIUDI
CHIUDI

10.08.2020 Tags: Peschiera del Garda

Arrestato latitante Era in vacanza in un B&B

Carabinieri di Peschiera
Carabinieri di Peschiera

Esattamente un anno fa, la Procura di Roma aveva emanato, su di lui, un’ordinanza di carcerazione ma l’uomo non si trovava più. Sabato, in tarda serata, la sua latitanza è finita, e proprio quando si stava godendo una vacanza a Peschiera. Si tratta di N.O., 35 anni, di origini romene e residente in Germania, scovato dai carabinieri della stazione di Peschiera mentre, tranquillo, si stava fumando una sigaretta all’ingresso di un B&B del posto. L’uomo è stato arrestato. Su di lui gravano precedenti penali e di polizia per reati contro il patrimonio. I fatti che la Procura di Roma ha attribuito a N.O. sono furti compiuti in Italia tra il 2005 e il 2015 per i quali dovrà scontare una pena detentiva di due anni, tre mesi e 18 giorni e pagare una multa di 1.200 euro. In ottemperanza dell’ordine di esecuzione per espiazione pena detentiva, emesso ad agosto 2019 dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Roma, l’uomo è finito dunque in manette: un provvedimento restrittivo a suo carico risale al 2010. Poi gli sono stati attribuiti altri reati nei cinque anni successivi. I militari dell’Arma sono arrivati a lui dopo un’oculata attività investigativa che muoveva, in questi mesi, dalla possibilità che il trentacinquenne andasse in vacanza. Infatti è stato trovato in una struttura ricettiva di Peschiera.N.O., durante gli adempimenti relativi al suo arresto, ha riferito che già da qualche anno si era trasferito dall’Italia in Germania, dove lavora in un’officina meccanica, e che a Peschiera del Garda avrebbe dovuto trascorrere alcuni giorni di vacanza. Ma sua la vacanza è finita subito.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie