CHIUDI
CHIUDI

30.01.2019

Il Comune migliora la viabilità nella zona commerciale

Il Grand’Affi nell’area commerciale del paese
Il Grand’Affi nell’area commerciale del paese

L’amministrazione comunale ha inserito nel programma triennale delle opere pubbliche, per il 2019, la riqualificazione e il miglioramento della viabilità interna e dell’arredo urbano nella zona dei centri commerciali denominati «Affi 1» e «Affi 2». In quest’area qualche anno fa si è messo mano alla strada di accesso e sono state installate le pensiline fotovoltaiche. Il prossimo intervento riguarda il secondo stralcio funzionale dell’opera complessiva. Nel 2016 il primo stralcio ha riguardato la realizzazione di un viale di accesso che congiunge la zona detta “Del Pirlar” e la rotatoria di accesso ai centri commerciali. Il secondo stralcio invece è funzionale alla riqualificazione dell’area interna alla zona dei centri commerciali. In programma c’è la costruzione di una via di accesso con parcheggi e marciapiedi che partirà dalla rotatoria di ingresso e raggiungerà l’ingresso del magazzino “Conforama”. L’intervento comprende una nuova organizzazione dei parcheggi oltre a nuovi marciapiedi, aiuole e miglioramenti alla viabilità definendo così in maniera compiuta l’innesto da e per la rotatoria. Spiegano dall’ufficio tecnico comunale:«L’opera è costituita da una strada con manto in asfalto, adibita a strada con parcheggi laterali indicati esclusivamente da segnaletica orizzontale, interessata da sottoservizi di acqua, elettricità e gas e dotata di un impianto di illuminazione pubblica. Il manto in asfalto si presenta in discreto stato di conservazione L’opera avrà i normali requisiti delle opere di urbanizzazione». Per la realizzazione è stato stimato un costo di circa 200mila euro per le opere edili che sommati agli altri oneri riguardanti la progettazione, la sicurezza, le imposte e gli imprevisti arrivano a 250mila. Questo cantiere farà seguito a quello in corso per la costruzione della nuova rotatoria all’incrocio tra via Crivellin e la SP 29/B nei pressi dei centri commerciali. Con la realizzazione di questo rondò l'amministrazione comunale vuole migliorare la regolamentazione del flusso di traffico che proviene da Verona e transita verso l’area commerciale e in direzione lago di Garda e Monte Baldo. Spiega il sindaco Roberto Bonometti: «Quest’opera garantirà maggiore sicurezza e migliorerà la viabilità per tutti in veicoli che accedono all’area commerciale provenendo da Rivoli e da Sega di Cavaion. Ci saranno benefici anche in direzione opposta. Chi uscirà dalla zona commerciale non dovrà più percorrere lo svincolo che si trova nei pressi del casello dell’autostrada del Brennero. Attraverso la viabilità interna invece», conclude il sindaco, «potrà accedere alla nuova rotonda via Crivellin e immettersi direttamente in via San Pieretto e quindi sulla strada provinciale 11». •

L.B.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1