CHIUDI
CHIUDI

01.12.2019

Il Comune incassa i soldi per l’impianto eolico

La pala eolica ad Affi
La pala eolica ad Affi

L’Agm verserà 23mila e 400 euro al Comune di Affi come anticipo delle royalties per il 2018 che si riferiscono all’impianto eolico inaugurato il 27 maggio dell’anno scorso. Quello di Affi è il più piccolo impianto fra quelli realizzati da Agsm. Si compone di due aerogeneratori da due megawatt (MW) di potenza ciascuno (per un totale di quattro MW complessivi), modello MM92 della Senvion. L’investimento complessivo per la sua realizzazione è stato di 4,9 milioni di euro. Gli aerogeneratori di Affi hanno una potenzialità produttiva di 6 milioni e 200mila chilowattora annui in grado di coprire il fabbisogno energetico di 6mila e 800 famiglie. Con l’entrata in funzione di questo impianto la produzione eolica degli impianti di Agsm è passata da 97 gigawattora all’anno a 103 arrivando al 25 per cento dell’intera produzione di Agsm. Questi aerogeneratori sfruttano il medesimo regime di venti presente sul Garda. Il Peler, il vento da nord che in condizioni di alta pressione spira dalla notte fino a mattinata inoltrata. A cui segue al pomeriggio il vento da sud, l’Ora. Le caratteristiche tecniche degli aerogeneratori che sono stati montati ad Affi sono le stesse dei quattro in funzione a Rivoli: due megawatt di potenza ciascuno, 78 metri di altezza per le torri, fino alla navicella e 92 metri il diametro del rotore. L’impianto eolico di Affi è stato costruito sul monte le Danzie che si trova sopra la zona dei centri commerciali. Affi è stato il primo Comune nella provincia di Verona ad avere aderito al Patto dei sindaci, che prevede la riduzione del 20 per cento delle emissioni di CO2 entro il 2020 e ad avere ospitato un centro di ricarica pubblico per automobili elettriche ed è stato premiato da Legambiente per il sostegno dato al progetto dell’impianto eolico. •

L.B.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie