CHIUDI
CHIUDI

23.02.2019

I conti in Consiglio Sono quattro i sempre presenti

I consiglieri comunali hanno iniziato il 2019 incassando i gettoni di presenza ai consigli comunali dell’anno scorso. Maggior numero di presenze, otto, per la maggioranza: Giulia Corazza e Alessandro Masiero e per l’opposizione Giuseppe Delibori e Moreno Cremonini. A tutti loro è stato corrisposto il compenso di 138,64 euro. Seguono con sette presenze Oscar Fontana e Cristian Zambiasi (119,56 il compenso) entrambi della maggioranza. La consigliera di opposizione Monica Burato nel 2018 ha partecipato a sei sedute (102,489 euro) e il consigliere di maggioranza Giulio Giacomelli a cinque (85,40). Nella prima seduta del 2019, il Consiglio ha approvato, con l’astensione di Delibori, Burato e Cremonini, la convenzione dei servizi educativi con l’Ulss 9 dal 2019 al 2021. Via libera per la destinazione agli edifici di culto dell’8 per cento degli oneri di urbanizzazione e per il piano triennale opere. «Sono da segnalare la nuova scuola elementare e l’ arredo urbano della zona commerciale», spiega il sindaco Roberto Bonometti, mai mancato in Consiglio. «Le opere pubbliche per il 2020 sono il nuovo campo di calcio e la sistemazione dell’area manifestazioni nella zona del cimitero e le asfaltature; nel 2021 nuovi marciapiedi e asfaltature». Sì anche al piano per la gestione dei rifiuti urbani. «La tassa sui rifiuti resterà invariata», assicura il vice sindaco Francesco Orlandi, «perché il costo del servizio, 512mila euro, è invariato». Invariate anche tariffe e aliquote dei tributi. Dice Bonometti: «Ad Affi nessuno paga la Tasi. Per l’addizionale Irpef decremento; esenzione per i redditi fino a 15 mila euro». Con voto favorevole di maggioranza e contrario di Burato, Delibori e Cremonini, approvato il bilancio di previsione che pareggia a 7 milioni 438mila euro. •

L.B.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1