CHIUDI
CHIUDI

31.05.2019

Centri commerciali Approvato il progetto per migliorare la viabilità

La giunta ha approvato il progetto definito delle opere di urbanizzazione che riguarda la riqualificazione e il miglioramento della viabilità interna nella zona dei centri commerciali «Affi 1» e «Affi». La spesa complessiva prevista per questi interventi, inseriti nel programma triennale delle opere pubbliche, per il 2019, è di 160mila euro. Questo progetto riguarda il secondo stralcio funzionale. Nel 2016 il primo stralcio ha riguardato la realizzazione di un viale di accesso che congiunge la zona detta «Del Pirlar» e la rotatoria di accesso ai centri commerciali. In precedenza si era messo mano alla strada di accesso e vennero installate le pensiline fotovoltaiche. Il secondo stralcio invece è funzionale alla riqualificazione dell'area interna alla zona dei centri commerciali. È prevista la costruzione di una via di accesso con parcheggi e marciapiedi che partirà dalla rotatoria di ingresso e raggiungerà l'ingresso del magazzino «Conforama». Una strada con manto in asfalto, adibita ad arteria di collegamento con parcheggi laterali indicati da segnaletica orizzontale e che comprenderà pure i sottoservizi di acqua, elettricità e gas e un impianto di illuminazione pubblica. Sono compresi pure nuovi marciapiedi, aiuole e miglioramenti alla viabilità per quanto riguarda anche l'innesto da e per la rotatoria. Questi lavori fanno seguito a quelli per la realizzazione della rotatoria del Crivellin, che intercetta il flusso di traffico che proviene da Verona e lo riversa nella zona dei centri commerciali, in direzione del lago di Garda e del Monte Baldo. Il collegamento viario tra l'incrocio di via Crivellin, l'area dei centri commerciali e la rotatoria che si trova di fronte al casello dell'autostrada A22 del Brennero, è un nodo nevralgico. Dal casello autostradale di Affi, ogni giorno passano in media 25mila veicoli. Restando in tema di viabilità, tre settimane fa è entrato in funzione l’impianto semaforico in località Gazzoli, all'incrocio tra la strada provinciale 29 e via Peagne, sulla strada che porta verso Caprino. È il secondo semaforo sul territorio di Affi. L'altro è quello nei pressi del cimitero, all'incrocio tra via Monte Baldo, via Costabella, via Chiesa e via Pace. Il sistema di rilevazione delle infrazioni reDvolution, collegato a questo impianto, fa partire diverse centinaia di multe indirizzate a chi passacon il rosso. Ne sono state contate anche 500 al mese.

L.B.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1