Taglio del nastro

Affi, inaugurato
l'impianto eolico
con le pale gemelle

Taglio del nastro
I momenti dell'inagurazione
I momenti dell'inagurazione
Affi, taglio del nastro

È stato inaugurato il nuovo impianto eolico Agsm di Monte delle Danzie, ad Affi.

I due nuovi aerogeneratori sorgono a fianco dei quattro “fratelli” di Rivoli veronese, in funzione dal 2013. È l'ultimo ed il più piccolo impianto fra quelli realizzati da Agsm: composto da due aerogeneratori da 2 megawatt (MW) di potenza ciascuno (per un totale di 4 MW complessivi), modello MM92 della Senvion.

Gli aerogeneratori sono alti 80 metri fino all'asse di rotazione e il rotore ha un diametro di 92 metri.

 

«Inauguriamo un altro impianto modello», ha commentato il presidente del Gruppo Agsm Michele Croce, che vuole continuare a puntare su «energia pulita, ritorno degli investimenti a tempo record, rispetto dell’ambiente, condivisione con la comunità sin dalla progettazione, programmi di educazione, strumenti di investimento e agevolazioni tariffarie per i residenti. Abbiamo altri progetti in arrivo, nell’eolico e non solo».

 

Durante la giornata Agsm – congiuntamente con la giunta comunale di Affi – ha organizzato delle visite guidate agli aerogeneratori, invitando sia la cittadinanza sia i dipendenti di Agsm. Il taglio del nastro è avvenuto alla presenza del presidente del Gruppo Agsm, Michele Croce, del sindaco di Affi, Roberto Bonometti, del procuratore speciale di Agsm, Daniela Ambrosi, e del responsabile Progettazione e sviluppo delle rinnovabili di Agsm, Marco Giusti.

Il presidente Croce e il sindaco Bonometti hanno confermato che verrà riservata ai cittadini di Affi la possibilità di godere di speciali tariffe agevolate e prezzi vantaggiosi per la fornitura di energia e di gas metano diventando clienti di Agsm Energia.

Inoltre, confermano che a ottobre Agsm emetterà gli “Affi Bond”, riservati ai cittadini e alle imprese residenti nel comune di Affi, che avranno così la possibilità di diventare co-finanziatori dell’impianto. Relativamente a queste due proposte, si è dato appuntamento specifico a giovedì 14 giugno alle ore 21 in municipio ad Affi, serata durante la quale verranno illustrati tutti i dettagli delle iniziative.

 

Entrato in esercizio il 2 agosto 2017, l’impianto eolico di Affi (qui il video dei lavori) ha prodotto fino ad oggi 5 Gigawattora (GWh) di energia pulita, pari al consumo annuo di energia elettrica di più di 6.600 persone. L’investimento complessivo per la realizzazione dell’impianto di Affi è stato di 4,9 milioni di euro. Dal punto di vista industriale, grazie al contributo di questo impianto Agsm ha superato per la prima volta con impianti di proprietà i 100 GWh/anno (100milioni di Chilowattora) di produzione da fonte eolica, pari a circa il 40 per cento della produzione Agsm da fonti rinnovabili, che a sua volta rappresenta il 35 per cento della generazione elettrica complessiva (15% eolico, 19% idroelettrico e 1% fotovoltaico, in linea con lo share nazionale).