A «Corteggiando in Valdadige» il Palio della botte, rafting e tartufi

Vini locali e piatti tipici serviti in nove corti di Brentino, favorendo momenti conviviali tra residenti e i turisti nel borgo che sorge ai piedi del santuario della Madonna della Corona. Spettacoli itineranti per tutti e sport sul fiume oppure tra le montagne, come rafting lungo l’Adige e torrentismo nel Vajo dell’Orsa. Infine il Palio nazionale della Botte, con squadre da tutta Italia, per unire a sport e cultura anche le tradizioni popolari. Oggi e domani il comune di Brentino Belluno ospita la quinta edizione di «Corteggiando in Valdadige», manifestazione enogastronomica, sportiva e culturale che intende far riscoprire le bellezze della Valdadige. È organizzata dal Comitato Valdadige, composto dalle associazioni Quei De Belum, San Giacomo, Gruppo Avis Valdadige, Comitato di Brentino, La Candelora di Preabocco e il Gruppo Giovani della Valdadige. «Questo evento è nato cinque anni per iniziativa delle associazioni del territorio: hanno unito le forze per dar vita a qualcosa di straordinario che per due giorni coinvolge l’intera comunità» spiega il sindaco Alberto Mazzurana. «Anche quest’anno l’immagine copertina della festa è stata realizzata dalla scuola primaria di Rivalta attraverso un concorso aperto a tutti gli alunni. Desidero ringraziare il comitato organizzatore che lavora da mesi a questo evento e i centinaia di volontari presto impegnati». «Corteggiando in Valdadige», patrocinato da Comune, Provincia e Regione, sarà l’occasione per assaggiare i vini delle diverse cantine della Valdadige Terradeiforti abbinati a prodotti del luogo, come tartufi, trota e carne salà, in corti caratteristiche di Brentino addobbate a festa con diversi colori. La manifestazione si apre oggi alle 19, nel piazzale della chiesa di Brentino: il presidente del Comitato Valdadige Alfeo Brignoli e il sindaco Mazzurana taglieranno un simbolico nastro. Sono in programma esibizioni musicali, mostre, mercatini di prodotti artigianali e artistici e sfilate di auto e trattori d’epoca. Di particolare rilievo, domani a partire dalle 15, il Palio nazionale della Botte preceduto dallo spettacolo degli sbandieratori di Montagnana (Padova). Brentino lo ospiterà per la terza volta e sarà una tappa del circuito italiano del Palio della Botte delle Città del Vino. Gran finale con i fuochi d’artificio. •

C.M.