CHIUDI
CHIUDI

11.09.2019

Puliamo il mondo con Legambiente

Parte in quarta il gruppo Legambiente di Zevio e di San Giovanni Lupatoto, recentemente costituito. Il primo appuntamento è in calendario per domani sera alle 20.45, alla sala conferenze del centro civico, in piazza Santa Toscana. Durante la serata patrocinata dal Comune sarà presentata l’iniziativa «Puliamo il mondo». Specificatamente, sarà tracciato il bilancio di due storiche campagne di Legambiente a tutela del mare e delle acque interne, presentando dati raccolti nei mesi scorsi durante il monitoraggio di Goletta verde e di Goletta laghi. Sotto i riflettori la questione delle nanoplastiche: rappresentano un serio problema per l’ambiente marino e, se ingerite dai pesci, rischiano seriemente di finire nella catena alimentare. Giorgia Vesentini, tra i promotori dell’incontro, annuncia che relatori saranno due ecologisti di spicco: Giorgio Zampetti, geologo e direttore generale di Legambiente, e Luigi Lazzaro, presidente di Legambiente Veneto. «Si tratta quindi di un incontro di una certa rilevanza per tutti gli ambientalisti veronesi», sottolinea Vesentini. «In accordo con il circolo di Verona, il locale gruppo di Legambiente attualmente si sta strutturando ma ha necessità di crescere», aggiunge Vesentini. Oltre all’ecologista con un passato di consigliere comunale di minoranza, tra i trascinatori del neo costituito gruppo al momento figurano Lucia Chiarello, Patrizia Sonato, Antonio Composta e Fausto Conti, noto per le ricorrenti pulizie dell’ambiente attuate dall’associazione di cui è portabandiera: il No mondisie bike group. Proprio per non perdere l’allenamento, i soci di Legambiente di Zevio e di San Giovanni Lupatoto chiamano a raccolta i simpatizzanti anche per domenica 22 settembre. Obiettivo: pulire il parco di Pontoncello, con ritrovo alle 9 alla Casa bombardà. Maggiori informazioni scrivendo a legambientezevio@gmail.com. •

P.T.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1