CHIUDI
CHIUDI

02.01.2020

Mezzo secolo della Fidas di Perzacco

Perzacco è stato addobbato con nastri bianchi e rossi per celebrare i cinquant'anni d'attività dalla sezione donatori Fidas. I due colori che simboleggiano la festa e il sangue sono stati ritenuti il simbolo ideale e sottolineano l'impegno dei trecento donatori attivi del sodalizio con presidente pro tempore Ismaele Benaglio. Partendo dalla baita degli alpini, i volontari hanno sfilato per il paese per arrivare in chiesa per la messa. Poi si sono trasferiti al ristorante «Campagnola» per il pranzo sociale, dove è stato ricordato che nel 2019 i volontari si sono sottoposti a prelievi per ben 515 volte. A tal proposito la Fidas di Perzacco vanta nelle proprie file Graziano Sasso, detentore del record provinciale personale con oltre 250 donazioni. Il mezzo secolo di attività è stato lodato anche dal sindaco Diego Ruzza, che ha partecipato alla giornata con alcuni suoi assessori e consiglieri. Marta Tebaldi, presidente di Fidas Verona, si è complimentata con il giovane direttivo della sezione, definendolo «pilastro fondamentale per il futuro dell'associazione».

P.T.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Qual è secondo voi la Grande opera più urgente per la città e che vorreste vedere realizzata per prima?
ok

Necrologie