CHIUDI
CHIUDI

14.01.2020

Acquedotto in via Palustrella, sconti per chi fa l’allacciamento

I lavori, quasi finiti, in via Palustrella a Zevio
I lavori, quasi finiti, in via Palustrella a Zevio

Da anni attendevano l’arrivo dell’acquedotto, in via Palustrella, strada che segna il confine con San Giovanni: per essere messi in rete i residenti avevano presentato più petizioni in Comune. La posa della condotta è ora quasi finita. Su una lunghezza di 350 metri, una cinquantina di famiglie non saranno più costrette ad attingere da pozzi singoli, privati, con tutte le incognite sulla qualità dell’acqua che possono derivarne, come possibili inquinamenti delle falde superficiali che possono sfuggire ai controlli. Come spiega Roberto Mantovanelli, presidente di Acque veronesi, l’ente che gestisce una grossa fetta del ciclo idrico provinciale, la qualità dell’acqua erogata dai rubinetti di casa sarà sicura perché «doppiamente sottoposta a frequenti analisi dall’ente di Lungadige Galtarossa e dall’Ulss». Mantovanelli aggiunge che l’intervento attesta come l’attenzione di Acque Veronesi non sia solo per il piano quadriennale delle grandi opere che l’ente si appresta a varare, considerato il più importante di sempre per impegno economico. «Siamo attenti anche ai progetti di minor spesa, però determinanti per migliorare la qualità del servizio e rispondere alle esigenze dei territori». Al proposito, il presidente spiega che l’ampliamento di via Palustretta rientra in un progetto più ampio che consentirà di interconnettere più acquedotti, al fine di evitare cali di pressione nei periodi più caldi e siccitosi. «Ringraziamo Acque Veronesi per i tempi rapidi con cui ha predisposto l’intervento nel nostro Comune», commentata soddisfatto il sindaco Diego Ruzza. «Sono i primi 350 metri di condotte che prossimamente proseguiranno in altre zone popolose: via Torricello III e via California, offrendo una potabilità supercontrollata. Davvero un ottimo lavoro che si aggiunge a quello in località Villa Broggia», conclude il primo cittadino. A Villa Broggia recentemente Acque Veronesi ha posato le tanto attese fognature con una spesa di 640mila euro. Intanto l’ente veronese fa sapere che ai residenti in via Palustrella che entro gennaio chiederanno di collegarsi dall’acquedotto, ridurrà la tariffa a un terzo: da 650 a circa 200 euro. Gli allacciamenti veri e propri saranno eseguiti a febbraio. •

P.T.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1