CHIUDI
CHIUDI

08.08.2019

L’assessore dà la caccia alle zanzare

L’assessore Andrea Nogara alla guida del suo pick up durante la disinfestazione notturna
L’assessore Andrea Nogara alla guida del suo pick up durante la disinfestazione notturna

La lotta alle zanzare, ad Andrea Nogara, assessore ai lavori pubblici e alle attività produttive di Colognola ai Colli, toglie letteralmente il sonno. Da quest’estate, infatti, un paio di notti al mese si occupa personalmente e gratuitamente della disinfestazione di questi fastidiosi insetti. Mentre il paese dorme, l’assessore, alla guida di un pick up bianco, percorre il territorio comunale in lungo e in largo, intenzionato a liberarlo dai ditteri alati che notoriamente nella bella stagione insidiano i momenti all’aperto dei cittadini. Nogara parte intorno alle 23 e rincasa alle 4, di solito al venerdì «perché il giorno dopo è sabato e così, libero dal lavoro, posso recuperare qualche ora di sonno», riferisce l’assessore che ha pensato di intraprendere questa sua crociata sul finire della scorsa estate. Non è, però, in solitaria: «Io sono al volante del pick up, ma a bordo con me c’è un operatore di una ditta specializzata che orienta dove opportuno l’irroratore che nebulizza un insetticida naturale piretroide, pronto a spegnerlo qualora dovessimo incontrare qualcuno a piedi. La disinfestazione, infatti», fa sapere, «viene fatta di notte per evitare disagi ai cittadini, che sono comunque preavvertiti, anche se si tratta di un prodotto in grado di dissolversi nell’aria nell’arco di un paio di ore. Puntiamo soprattutto alla disinfestazione delle aree pubbliche, in parchi e giardini comunali oltre che nelle vie principali e dove riteniamo che possano annidarsi le zanzare». La sanificazione per l’assessore Nogara coincide anche con una perlustrazione periodica notturna del territorio: «Capita che, spostandomi di notte, rilevi qualche problematica che al mattino successivo riferisco al sindaco Claudio Carcereri de Prati per risolverla poi insieme. Spesso, ad esempio, noto lampioni spenti non segnalati in municipio che possiamo così in breve riattivare». Per queste uscite, l’assessore non percepisce compenso: «Lo faccio a titolo gratuito ma volentieri, intendendolo come servizio alla cittadinanza e come azione di cui mi interessa occuparmi in prima persona. Ho deciso di farlo dopo aver partecipato ad alcune conferenze sulla West Nile, malattia di cui le punture di zanzara sono il principale mezzo di trasmissione. Attualmente non corriamo rischi a Colognola, ma è bene affrontare la lotta con determinazione». «Inoltre», aggiunge Nogara, «in passato mi sono occupato di ecologia. E sono perito agrario. Penso di avere una certa sensibilità verso l’ambiente, inclusi i rischi che ne possono derivare». La prossima uscita sarà domani notte. Chissà se nel Veronese ci sono altri amministratori comunali in strada di notte contro le zanzare. «Penso proprio di no, almeno per quanto ne so», azzarda l’assessore. Che potrebbe aver suggerito l’idea. •

Monica Rama
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1