CHIUDI
CHIUDI

24.05.2019

Il suono di Leonardo da Vinci a Illasi

La musica come la ascoltava Leonardo da Vinci sarà quella che risuonerà domani alle 21 all’azienda agricola Trabucchi d’Illasi sul Monte Tenda. «Il suono di Leonardo» è un viaggio nella mente musicale del genio toscano, ascoltando l’armonia degli strumenti da lui stesso ideati, realizzati seguendo la traccia dei suoi disegni dall’Antica Liuteria Sangineto, esperta nella ricostruzione di strumenti antichi. Anche in campo musicale il lavoro di Leonardo è stato infatti straordinario, raggiungendo livelli di innovazione sconosciuti ai suoi contemporanei. Pochi sanno che si presentò alla corte milanese di Ludovico il Moro come cantore e suonatore della lira da braccio, strumento da lui stesso inventato. Nel secondo Codice di Madrid ha disegnato tre strumenti ideali del tutto innovativi: la piva a vento continuo, dove un mantice sostituisce il fiato; l’organo di carta da costruire in pergamena perché sia leggero da trasportare e con una tastiera verticale per essere suonato anche camminando; la viola organista dove è ipotizzato un sistema ad arco continuo per creare un polifonia a più di due suoni. L’Antica liuteria Sangineto si cimenta con gli strumenti di Leonardo e ricavati dalle immagini di altri pittori rinascimentali, strumenti ricostruiti dal maestro liutaio Michele Sangineto, abbracciando cinque secoli di storia della musica. Suoneranno Adriano Sangineto (strumenti di Leonardo, galoucorde, claviharpa, ribeca, arpa e voce); Caterina Sangineto (salterio ad arco, sangicorde, percussioni e voce); Javopo Ventura (liuti gaudenziani); Lorenzo Monguzzi (chitarra e voce). Più di venti strumenti suoneranno nella melodiosa cornice di vigne e olivi dell’azienda Trabucchi (dove domenica si terrà Cantine aperte): l’ingresso è a 5 euro, fino a esaurimento posti.

V.Z.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1