CHIUDI
CHIUDI

05.07.2019

Canti popolari a villa Trabucchi In scena tre corali

Sull’aia di Villa Settembrini Trabucchi, che era l’antica residenza del gastaldo del complesso monumentale di Villa Pompei-Sagramoso, cioè del responsabile dell’organizzazione agraria del padrone feudale della contea, si svolgerà domani, alle 21, la quarantunesima edizione del concerto di canti popolari organizzato dalla società corale Piccole Dolomiti, con il sostegno di Comune, Fondazione Zanotto, gruppo Alpini di Illasi, Associazione per lo sviluppo delle attività corali (Asac) e Agc, l’Associazione dei gruppi corali veronesi. Come ogni anno, oltre alle Piccole Dolomiti, si esibiranno due cori ospiti: Voci del Baldo di Verona e Coro Alpino Trentino di Gardolo. Il primo, diretto dal maestro Federico Donadoni, è nato 64 anni fa e, forte di numerosi successi sia in ambito nazionale che internazionale, si è imposto con un repertorio che punta prevalentemente sui canti della tradizione popolare, talvolta rivisti con arrangiamenti inaspettati e moderni. Il Coro Alpino di Gardolo, diretto dal maestro Franco Tomasi, è invece di una dozzina d’anni più giovane, con il primo concerto nel 1969, dopo il quale vanta oltre una settantina di trasferte solo in Germania, con entusiasmanti successi in prestigiosi teatri. Ha all’attivo due incisioni su LP e altrettante su Cd, l’ultima di pochi mesi fa. Il coro Piccole Dolomiti, diretto dal maestro Zeno Castagnini, ha celebrato due anni fa il sessantesimo compleanno. Nato dalla passione per il canto popolare e di montagna di un gruppo di amici illasiani, si è consolidato sotto la direzione del maestro Mario Biondani, che ne è stato direttore per trent’anni, a cui sono succeduti Carlo Bennati, Christian Bugnola e dal 2003 il maestro Castagnini, con il quale la compagine ha intrapreso un percorso di rinnovamento con l’ingresso di molti giovani che permettono di guardare con sicurezza e tranquillità a futuri traguardi. Nel frattempo la storia è stata scritta con importanti trofei, la prima audiocassetta a cui ne sono seguite altre due, e un Cd il cui ricavato è stato destinato alle finalità benefiche della Croce Rossa italiana. •

V.Z.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1