CHIUDI
CHIUDI

11.07.2019

A «Cattignano beach» tornei di sport acquatici

Una tendopoli con più di 300 posti, 500 ragazzi sotto rete e un altro centinaio tra i pali: con questi numeri, da stasera, inizia a Cattignano di San Giovanni Ilarione la mobilitazione per l’edizione 2019 di «Cattignano beach». A partire dalle 20 si accendono infatti i riflettori sul torneo di calcetto saponato che coinvolge un centinaio di ragazzi suddivisi in otto squadre pronte a darsi battaglia: movimento è atteso anche perché in serata saranno distribuiti i permessi per piantare le proprie tende nella grande area attrezzata, a cura del Comitato sagra. «Cattignano beach» è la manifestazione che ha raccolto il testimone dall’antica sagra di San Benedetto e negli anni è diventata l’evento giovane per antonomasia, che un po’ alla volta, di estante in estate, ha attirato giovani da ogni parte delle provincia e anche dal vicino vicentino. A farla da padrone sono proprio i tornei sportivi, quello di calcetto saponato la cui finalissima è in calendario domenica sera, e quello di acquavolley, che vedrà protagonisti quest’anno cinquecento ragazzi. «Sono protagonisti giovani dai 18 anni in su, con una netta preponderanza per la fascia 20 - 21 anni, ma abbiamo anche un bel gruppo di trentenni», dice Nicolò Prando, patron dell’edizione 2019 di Cattignano beach. Sport, musica, chioschi e divertimento sono gli ingredienti di questo evento, che per quattro giorni trasforma Cattignano in uno scenario a metà strada tra il parco acquatico e una piccola Woodstock: domani sera , con inizio alle 22, la musica la firma «90’s time», mentre sabato c’è lo schiuma party firmato Fruity. Domenica debutta alle 9 la novità dell’edizione di quest’anno, cioè verrà montato un gigantesco scivolo: lungo 45 metri, largo quattro e alto sette, attorno al quale in centinaia faranno la fila. Questa è l’attrazione messa in campo dal Comitato, che rinnova l’appuntamento con l’antica sagra di San Benedetto con la messa patronale delle 10. Per tutta la giornata proseguiranno i tornei di calcetto saponato e di acquavolley che si disputeranno sulle note della musica garantita dalle 8 da una squadra di dj composta da Gianmarco Bacco, Paolo Omega, Ronketto, Steven Smith, Alberto Ruffo, Riccardo G e la voce di Cristian. Dalle 22, con l’arrivederci all’edizione 2020, la serata Disco inferno 70. •

P.D.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1