Una toelettatura storica di animali domestici a San Martino Buon Albergo

.
La toelettatura Pelo più a San Martino Buon Albergo
La toelettatura Pelo più a San Martino Buon Albergo
La toelettatura Pelo più a San Martino Buon Albergo
La toelettatura Pelo più a San Martino Buon Albergo

Da vent'anni fa la toelettatrice di animali domestici a San Martino Buon Albergo. Un'attività che svolge non solo trattando i cani, ma seguendo i più diversi animali da compagnia. E' una lunga storia a servizio degli animali quella che può raccontare Iwona Maria Dragowska, che ha iniziato a lavorare più di 22 anni fa, dopo aver frequentato un corso da un maestro toelettatore di Verona, e che da due decenni gestisce l'esercizio “Pelo più”, che si trova in via Adamello. Un'attività che è stata avviata in forma societaria e che ora è condotta da una ditta individuale.

Dragowska ha avuto fin da bambina una grande passione per gli animali, che ha poi tradotto in un'attività. Essa, infatti, si occupa della toelettatura di cani, gatti, conigli da compagnia e porcellini d’india. Non solo, le è anche capitato di ricevere in negozio dei furetti per il taglio delle unghie. Nonostante sia una persona dal fisico minuto, la professionista si occupa anche di animali di grandi dimensioni, come i cani da pastore ed i Terranova. E', poi, abile con i gatti.

“La seduta di toelettatura, che dura normalmente fra una e due ore, consiste nel lavare con prodotti specifici l’animale, asciugarlo, profumarlo e tagliargli le unghie. Io utilizzo anche prodotti biologici, che vengono spesso richiesti dai proprietari”, racconta. “ “L’asciugatura avviene con phon specifici a compressione d’aria o ad ossigeno per salvaguardare la cute dell’animale”, continua. Spiegando che nel suo negozio vengono anche effettuati trattamenti specifici per la dermatite atopica che affligge in particolar modo i cani, utilizzando esclusivamente i prodotti prescritti dal veterinario. I cosiddetti bagni medicati. “L’animale per vivere bene l’esperienza della toelettatura deve percepire che la persona che si occupa di lui ha la padronanza della situazione e non si agita”, continua Dragowska. La quale instaura spesso rapporti di fiducia che durano parecchi anni. “Gli animali che preferiscono fare il bagnetto sono i cani, quelli più timorosi sono i gatti, anche se alcuni di essi, se abituati da piccoli, amano il contatto con l'acqua”, rimarca.

Racconta, poi, che alcuni animali attualmente appaiono un po' stressati, a causa del fatto che si trovano i padroni a casa tutto il giorno in smartworking. Cosa alla quale non erano abituati. Recentemente in un negozio di toelettatura di San Martino si è verificato un incidente che è balzato all'onore delle cronache. “Tanti clienti ed amici mi hanno chiamato per sapere se stavo bene”, racconta. “Li ringrazio per l'affetto che hanno dimostrato nei miei confronti, anche se il problema non si era verificato nel mio negozio”, conclude.

Suggerimenti