L'iniziativa

Una camminata per Caldiero contro il Covid

Camminata collettiva
Camminata collettiva

CamminiAMO per CALDIERO. È questo il nome dell'iniziativa che prenderà il via domenica mattina nata da un'idea del presidente del Calcio Caldiero Terme Filippo Berti e che in pochi giorni ha raccolto numerose e inaspettate adesioni.

 

Il massimo dirigente della società calcistica gialloverde è sorpreso, infatti, del favore che ha riscontrato una chiacchierata nata all'interno del direttivo del Caldiero e che è stata prontamente rilanciata anche dall'amministrazione comunale.

 

"Le premesse sono davvero interessanti - commenta Berti - pensavo che, visto che alla domenica il nostro calcio è completamente fermo, sia la Prima squadra che il settore giovanile, sarebbe stato bello comunque ritrovarsi per dare un senso anche ad una domenica senza calcio. L'idea era quella di abbinare salute ed economia. Una passeggiata di circa un'ora per le vie di Caldiero e poi andare a fare colazione in un bar del paese. Avevo letto che il sindaco chiedeva ai cittadini di fare il possibile per far vivere le attività economiche di Caldiero e allora l'idea è stata quella di raccogliere quell'invito e metterlo in pratica diciamo da sportivi. L'appuntamento è domenica mattina alle 7 allo stadio. Se siamo in tanti ci divideremo in più gruppetti proprio per evitare assolutamente qualsiasi tipo di assembramento e rispettare il distanziamento. Pensavo di coinvolgere in primis il mio direttivo e i dirigenti e gli allenatori del settore giovanile. Ma, indubbiamente, mi fa piacere che tutta la nostra comunità si senta coinvolta".

 

A tal punto che anche l'assessore allo Sport Andrea Dal Sasso non solo parteciperà in prima persona ma è sua intenzione fare un appello a tutte le società sportive di Caldiero. "La volontà - afferma Da Sasso - è che questa idea che in qualche modo ricorda una mia iniziativa di qualche anno fa che riscosse ottimi risultati, possa essere estesa anche ad altre realtà del nostro territorio, penso al tennis, alla podistica, insomma sia più inclusiva possibile. Chiaro, bisognerà evitare assembramenti sia nel camminare che poi nell'andare a fare colazione in paese. Ma si potrebbe anche pensare a giornate diverse dalla domenica mattina. Comunque fondamentale è abbinare questi due concetti, importanti al tempo del Covid. Una buona salute fisica combatte il virus e dare fiato alle piccole realtà economiche che stanno soffrendo terribilmente". Appuntamento, dunque, al Mario Berti di Caldiero domenica mattina alle 7. Un'oretta di leggera fatica per un meritato caffè in paese.

Sandro Benedetti