CHIUDI
CHIUDI

22.11.2019

Un salone per orientare i ragazzi verso il futuro

Studenti delle scuole medie
Studenti delle scuole medie

Domani giornata dedicata alla riflessione sul proprio futuro per gli studenti di terza media e per le loro famiglie. Dalle 8.30 alle 13 e dalle 14.30 alle 18 aprirà i battenti al palasport di via Cadene l’undicesima edizione del Salone dell’orientamento, a cui si affiancherà quest’anno il primo Salone delle professioni. Sono 43 gli istituti scolastici superiori che hanno già prenotato la loro presenza con uno stand, la maggior parte della nostra provincia, ma anche cinque dell’area di Lonigo (Vicenza) che attrae studenti dell’Est Veronese. L’evento è organizzato, come per il passato, dall’assessorato all’istruzione, l’istituto comprensivo Don Milani e dalle scuole componenti la Rete per l’orientamento nell’Est Veronese «Scuola e territorio, una rete per l’autonomia». Sarà possibile ascoltare dalla voce degli insegnanti e talvolta degli stessi studenti dei diversi istituti, la proposta formativa offerta da ciascun ente, ricevere materiale e documentazione ed elaborare poi con calma a casa, e con il consiglio dei familiari, la propria scelta. La novità di quest’anno è il Salone delle professioni, con il coinvolgimento diretto di Confartigianato Imprese Verona e Apindustria Confimi Verona che nelle due salette del piano superiore allestiranno postazioni informative e dimostrative, all’interno delle quali una dozzina di imprenditori illustreranno le caratteristiche principali del loro lavoro. La mattinata è riservata alle visite degli studenti alle prese con la prima grande scelta della vita. Nel pomeriggio, nell’attigua aula magna delle scuole medie, dalle 15 alle 15.30 breve presentazione dei licei, degli istituti di formazione professionale alla presenza di una rappresentante della Rete per l’orientamento dell’Est Veronese. Dalle 15.30 alle 16.30 artigiani e imprese incontrano gli studenti, le famiglie e le scuole, coi rappresentanti di Apindustria e Confartigianato. «Il primo Salone delle professioni», spiega Paride Geroli, neo-eletto presidente del comprensorio Est di Confartigianato Imprese Verona, «nasce da un’iniziativa che la nostra associazione ha realizzato negli ultimi due anni con il Centro di formazione professionale San Gaetano. I ragazzi conosceranno da vicino alcune attività imprenditoriali artigiane, potendo approfondire assieme ai titolari tutti gli aspetti del loro lavoro». «Partecipare a queste iniziative di orientamento è diventata una necessità primaria anche per gli imprenditori veronesi», aggiunge Renato Della Bella, presidente di Apindustria Confimi Verona, «perché le aziende aspettano a braccia aperte giovani opportunamente formati. È indispensabile che prima di scegliere il percorso formativo, si sia ben consapevoli anche di quali opportunità lavorative vengono offerte dalle imprese del territorio». •

V.Z.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie