CHIUDI
CHIUDI

14.05.2019

Targhe al merito per le indagini a Zevio

Carabinieri in sopralluogo dove fu bruciata l’auto con Ahamed Fdil
Carabinieri in sopralluogo dove fu bruciata l’auto con Ahamed Fdil

Targhe di merito a tre carabinieri della stazione di Zevio. Le ha volute consegnare il presidente del Rotary Club Verona - Soave Antonio Trincanato a nome di tutti i soci, alla presenza del colonello Ettore Bramato, comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri, e dei sindaci o loro rappresentanti dei Comuni di Illasi, San Giovanni Ilarione, Zevio, Soave, San Bonifacio, Monteforte d’Alpone e Badia Calavena. La cerimonia si è tenuta in occasione della annuale serata che il Rotary Verona - Soave dedica ai Carabinieri e si è svolta nel ristorante Bacco d’oro di Mezzane, sede storica del club. Erano presenti anche il sottotenente Ciro Tallotti, comandante del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di San Bonifacio, i comandanti della stazioni di Tregnago, luogotenente Bruno Fera, di Illasi luogotenente Umberto De Luca, di Colognola ai Colli, maresciallo maggiore Stefano di Rita, di Soave, maresciallo Samuele Messina e di Zevio, maresciallo Giovanni Venneri. Nel corso della serata sono stati premiati con la consegna delle targhe il maresciallo Giovanni Venneri, il vice brigadiere Simone Lazzari e il carabiniere scelto Davide Cassano, tutti militari della stazione di Zevio, perché «si sono particolarmente attivati nell’ attività investigativa che ha consentito di identificare e assicurare alla giustizia due minorenni autori dell’omicidio volontario di un clochard». Alla serata, in rappresentanza dell’Opera nazionale per l’assistenza agli orfani militari dell’arma dei Carabinieri (Onaomac), a cui il Rotary club Verona - Soave ha devoluto un assegno di 2.800 euro, hanno partecipato la coordinatrice dell’area nord- est Valeria Millamaci Tagliacollo accompagnata da Giulia Alessandrin, orfana assistita nel suo percorso di studi dall’opera. È stata davvero una serata di grande partecipazione e di intensità, che si è conclusa con l’annuncio dato dal presidente che alle scuole primarie di 10 Comuni dell’Est veronese, sempre in collaborazione con i Carabinieri, verrà distribuito nei prossimi giorni un opuscolo di educazione civica e di educazione stradale, che è stato voluto e preparato dal Rotary club Verona - Soave. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

G.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1