Mezzane di Sotto

Sul Vago, è emergenza acqua. «Fate attenzione ai consumi»

Acqua potabile  Il sindaco di Mezzane lancia l’allarme su Facebook
Acqua potabile Il sindaco di Mezzane lancia l’allarme su Facebook
Acqua potabile  Il sindaco di Mezzane lancia l’allarme su Facebook
Acqua potabile Il sindaco di Mezzane lancia l’allarme su Facebook

L’emergenza idrica colpisce le abitazioni della località Sul Vago nel Comune di Mezzane di Sotto. E il sindaco Giovanni Carrarini mette in guardia i suoi cittadini con un post su Facebook. «Acque Veronesi mi segnala una criticità in località Sul Vago, visti i consumi elevati, e la difficoltà dei pozzi a riempire i serbatoi». «Per questo», scrive, «se non riusciamo ad utilizzare l’acqua con attenzione, c’è il rischio di dover razionalizzare l’acqua anche per i servizi essenziali». Paolo Varalta, che vive a Sul Vago, spiega: «Il problema della carenza estiva d’acqua qui si ripete da tempo, non è una novità di quest’estate». Nella località vivono stabilmente sette famiglie, più altre due che arrivano nei fine settimana e un’altra solo saltuariamente. Occorre acqua potabile per le necessità di 20 - 25 persone. «Nelle nostre case», aggiunge Varalta, «non arriva l’acquedotto gestito a Mezzane da Acque Veronesi. Utilizziamo l’acqua di una vena superficiale che va ad alimentare una cisterna della capacità di circa seimila litri. In questo periodo la vena si è quasi essiccata e nelle nostre case si è ripresentato il problema della mancanza d’acqua». Varalta racconta che giovedì ha segnalato il problema ad Acque Veronesi chiedendo l’invio urgente di un’autobotte, arrivata solo il giorno dopo. «Quindi, quando ripeto il mio sollecito ad Acque veronesi perché risolva il nostro problema», sottolinea, «non posso sentirmi rispondere che c’è un’emergenza idrica allargata a cui è difficile poter far fronte». «Qui si tratta di un problema di organizzazione, destinato a perdurare fino a quando la vena non riprenderà ad alimentare con regolarità la nostra cisterna. La mancanza d’acqua nelle nostre case non è legata per niente a problematiche che interessano l’acquedotto comunale».

Ma che qualche problema più generale in paese ci sia, lo testimonia il consigliere di opposizione Germano Burro, del gruppo Progetto Comune, che dice: «Il problema della carenza dell’acqua a Mezzane riguarda esclusivamente sul Vago. Lo dimostrano anche la sabbia pescata una decina di giorni fa nel pozzo in centro e l’intervento di Acque Veronesi». Quindi polemizza: «Il Comune di Mezzane è stato uno degli ultimi ad aderire ad Acque veronesi, preferendo investire soldi in cause legali e non nell’ammodernamento della rete dell’acquedotto pubblico. Ora i problemi vengono a galla».•.

Giuseppe Corrà