CHIUDI
CHIUDI

13.08.2019

L’ottavario tutto in famiglia

Fedeli a un ottavario di preghiera al santuario della Bassanella a Soave
Fedeli a un ottavario di preghiera al santuario della Bassanella a Soave

«La gioia dell’amore in famiglia» è il tema sul quale verte quest’anno l’ottavario di preghiera al santuario della Madonna della Bassanella, che aprirà nella festività dell’Assunta per concludersi dopo otto giorni, giovedì 22 agosto, ricorrenza di Santa Maria Regina. Il tema scelto dalla parrocchia di Soave per questo ottavario riprende l’esortazione apostolica Amoris Laetitia di papa Francesco, edita nel marzo del 2016 in occasione del giubileo straordinario della Misericordia. «Abbiamo scelto la famiglia per questa settimana di preghiera e riflessioni», spiega il parroco di Soave, don Stefano Grisi, «Chiesa domestica, di istituzione divina e dunque più importante della parrocchia, ma oggi sotto attacco di una certa cultura individualistica. La famiglia è il nucleo sociale fondamentale e un valore da salvaguardare oggi». «I proventi dell’ottavario», annuncia il parroco di Soave, «andranno a finanziare la pulizia interna del santuario e l’adeguamento dell’impianto di illuminazione». L’apertura dell’ottavario sarà con la messa delle 7 di giovedì 15 agosto, celebrata al santuario mariano. Ogni giorno dell’ottavario, verranno celebrate le messe al mattino alle 7 e alle 8.30, alle quali seguiranno le confessioni. Ogni sera una parrocchia del circondario animerà la recita del rosario, mentre un sacerdote o un laico terrà la riflessione, approfondendo un aspetto dell’esortazione apostolica di papa Francesco. Dopodomani, Ferragosto, il rosario alle 20.30 verrà animato dalle parrocchie di San Vittore e Costeggiola, mentre monsignor Gianni Ballarini, già direttore del Centro diocesano di pastorale familiare, e attuale abate della basilica di San Zeno, affronterà «La famiglia alla luce della parola di Dio». Venerdì 16 alle 20.30 toccherà alle parrocchie di Campiano e Cazzano animare il rosario, mentre don Sergio Billi, vicedirettore del Centro diocesano di pastorale familiare, illustrerà «La realtà e le sfide delle famiglie». Sabato 17 alle 20.30, la parrocchia di Monteforte animerà il rosario e don Floriano Panato, già vicerettore del seminario di Verona ed ex vicario parrocchiale a Soave, tratterà de «Lo sguardo rivolto a Gesù: la vocazione della famiglia». Domenica 18 alle 9, sul sagrato del santuario, don Flavio Bertoldi, assistente dell’Unitalsi, presiederà la messa festiva, con l’unzione degli infermi che sarà fatta agli ammalati. Alle 16 la rassegna campanaria e alle 20.30 la parrocchia di Caldiero animerà il rosario, mentre don Francesco Pilloni, direttore del Centro diocesano di pastorale familiare, spiegherà «L’amore nel matrimonio». Lunedì 19 alle 20,30 il rosario verrà animato dalla parrocchia di Belfiore, mentre il parroco di Belfiore, don Roberto Pasquali, terrà la riflessione su «L’amore che diventa fecondo». Martedì 20 alle 20.30 la parrocchia di Colognola ai Colli animerà il rosario, mentre il laico Mauro Peroni, già presidente diocesano di Azione Cattolica e attuale direttore dell’istituto scolastico Cappelletti, verrà ad insegnare come «rafforzare l’educazione dei figli». Mercoledì 21 alle 20.30, dalla grotta dell’apparizione sul colle Ponsara, partirà la fiaccolata fino a raggiungere a piedi il santuario della Bassanella. Il pellegrinaggio verrà animato dagli adolescenti e dai giovani della parrocchia di Soave, che porteranno anche alcune testimonianze. L’ottavario si concluderà giovedì 22, alle 20.30, con la concelebrazione all’aperto, sul sagrato del tempio, presieduta dal vescovo monsignor Giuseppe Zenti, che nell’omelia riprenderà la sua lettera pastorale dello scorso anno «Amoris Laetitia, un dono per le famiglieZ. Concelebreranno l’eucarestia i sacerdoti originari di Soave, o che qui hanno svolto il loro servizio pastorale. Al termine sarà offerto ai fedeli un momento conviviale preparato dal Comitato della Bassanella, che si occuperà della logistica e dei servizi ai fedeli durante tutto l’ottavario. •

Zeno Martini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1