CHIUDI
CHIUDI

20.06.2019

L’ex mulino al Circolo Noi San Lorenzo

Dopo tre anni, riapre una struttura importante per la comunità soavese: l’ex mulino nel parco della Rimembranza, chiuso dalla primavera del 2016, è stato dato in concessione gratuita al Comune di Soave dal demanio dello Stato, per attività che non abbiano scopi di lucro. Nel frattempo il circolo parrocchiale Noi San Lorenzo è rimasto senza Casa Panato, che deve essere ristrutturata e adeguata dalla parrocchia di Soave e così l’amministrazione comunale ha stipulato una convenzione per concedere da questo mese fino al 30 settembre l’ex mulino proprio al circolo Noi San Lorenzo. Per tutta estate il circolo parrocchiale ha trovato gli spazi adeguati per svolgere le attività ludico, formative e ricreative a favore di bambini, ragazzi, adolescenti e giovani, in primis per il grest estivo, che prenderà il via il prossimo 1 luglio. «Stiamo valutando varie possibilità e soluzioni per utilizzare il mulino a partire dall’autunno», annuncia il consigliere comunale delegato al sociale, Angelo Dalli Cani. «La cosa importante è che l’amministrazione comunale sia riuscita nel giro di due anni a riaprire e riutilizzare due edifici pubblici importanti: il Palazzo di Giustizia, dove al posto del tribunale da maggio si è insediata l’Agenzia delle Entrate, e adesso l’ex mulino».

P.D.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1