CHIUDI
CHIUDI

21.08.2019

Ada dona due deambulatori per gli ospiti delle Oasi

Tecnologia al servizio degli anziani. Per l’11° compleanno della residenza per anziani San Giovanni Battista di Soave, l’associazione per i diritti degli anziani Ada, con la Federazione pensionati Uil di Verona, ha donato due deambulatori attivi alle case della Fondazione Oasi che si trovano a Soave e a San Bonifacio. Questi strumenti innovativi sorreggono gli anziani che hanno difficoltà a camminare, permettendo così di spostarsi autonomamente. Provengono dall’Inghilterra e Ada li ha acquistati con il 5 per mille. La volontaria Rita Tessari - che il martedì in via Roma, dalle 9,30 alle 11, gestisce il recapito dell’Uilp di Soave - era presente alla consegna. C’erano il direttore della residenza di Soave, Pierluigi Pelosato, la presidente della Fondazione Oasi, Maria Mastella, il parroco di Soave, don Stefano Grisi, il sindaco Gaetano Tebaldi e il presidente dell’associazione Ada, Renzo Fasiolo. «Con i nostri volontari realizziamo progetti importanti come questo», ha detto Fasiolo, «come Ada collaboriamo anche con l’associazione Alzheimer di Verona per l’assistenza agli anziani con decadimento cognitivo». Ha detto la presidente Mastella: «Sono in aumento gli ospiti con difficoltà a muoversi, strumenti come questi sono molto importanti». •

Z.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1