ARCOLE

Sara Dal Molin alle selezioni di Miss Mondo: «Non ci credevo»

Studentessa, 15 anni, è già la più bella di Veneto e Trentino Alto Adige
Sara Dal Molin
Sara Dal Molin
Sara Dal Molin
Sara Dal Molin

È stata eletta la più bella del Veneto e del Trentino Alto Adige. Si chiama Sara Dal Molin, 15 anni, residente a Gazzolo di Arcole, e ha sbaragliato, domenica 3 ottobre, la concorrenza alla quarta selezione del Veneto per il concorso di «Miss Mondo Italia 2022», che si è tenuta ad Abano Terme (Padova).
La fascia più importante che ha conquistato Sara le consentirà ora di accedere direttamente alla semifinale nazionale, che si terrà il prossimo maggio per 15 giorni a Gallipoli (Lecce), in Puglia, dove 25 ragazze si contenderanno l’unico posto disponibile per una bellezza italiana al concorso di Miss Mondo.

 


Una giuria di rappresentanti del mondo dello spettacolo, della televisione, dell’imprenditoria, della bellezza e di giornalisti di settore, ha giudicato Sara Dal Molin la più bella tra le 21 giovani nate tra il 1996 e il 2006, provenienti da tutto il Veneto e dal Trentino che hanno sfilato ad Abano. Sara, nonostante fosse la più giovane in passerella, ha ostentato sicurezza, un portamento da modella e grande eleganza, sfilando in costume da bagno, con un vestito lungo da sera e con la divisa dell’Antonella Academy Agency di Antonella Marcon, l’agenzia che ha organizzato il concorso.

 

Dietro l’arcolese, sono giunte al secondo posto Angelica Bortolami, 18 anni, di Padova e terza classificata è stata Giulia Berto di Piove di Sacco (Padova) di 21 anni. Queste due giovani dovranno superare un’ulteriore selezione, la finale regionale, se vorranno fare coppia con Sara Dal Molin a Gallipoli e gareggiare tra le più belle d’Italia, ossia tra le pretendenti all’unico posto per sfilare al concorso «Miss Mondo 2022».

 

Sara Dal Molin frequenta il liceo scientifico sportivo a Cologna Veneta e da grande sogna di fare la modella, ma anche l’influencer. Ha iniziato a fare danza classica, moderna e contemporanea a tre anni: attualmente frequenta il Ballet Studio di Lonigo (Vicenza). «Mi sono iscritta alla selezione di Miss Mondo Italia per caso: non avevo mai partecipato prima a concorsi di bellezza di questo livello», racconta la giovane miss arcolese, «non credevo di poter vincere. Ora sono a disposizione dell’agenzia che ha promosso il concorso per fare videoclip, servizi fotografici e provini per gli sponsor del circuito di Miss Mondo Italia».

 

Ma non è tutto, perché in vista della semifinale di maggio in Puglia, il regolamento del concorso impone alle miss non solo di essere in grado di sfilare, ma richiede che le candidate presentino due discipline: devono dimostrare di sapere esprimersi correttamente in inglese e di esprimere un talento artistico, che nel caso di Sara è la danza, essendo una brava ed affascinante ballerina.
Sara è di una bellezza particolare, non consueta, e si è presentata al concorso ad Abano Terme con un look ed un taglio di capelli nello stile del personaggio dei fumetti Valentina di Crepax. «Mi piacerebbe arrivare tra le prime dieci, alla semifinale di Gallipoli», confessa Sara, «e che qualcuno del mondo della moda o dello spettacolo mi notasse, per poter trovare una strada professionale in questi campi».

 

Mentre Sara dice questo con le labbra, i suoi occhi scrutano un tramonto rosa a Gazzolo. Un orizzonte tutto da scoprire. «Mi piacerebbe viaggiare, salire e scendere dagli aerei per raggiungere posti esotici, salire sulle passerelle accanto alle top model», conclude Sara, «vorrei conoscere altre civiltà, altre culture, altri mondi». Il futuro per Sara Dal Molin è appena cominciato.

Zeno Martini