CHIUDI
CHIUDI

16.03.2020

San Bonifacio, primi casi positivi tra operatori in ospedale

La porta d’accesso al reparto del pronto soccorso di San Bonifacio che ospita i pazienti con il Covid 19
La porta d’accesso al reparto del pronto soccorso di San Bonifacio che ospita i pazienti con il Covid 19

Coronavirus, positivi alcuni operatori sanitari in servizio all’ospedale Fracastoro di San Bonifacio: la notizia è stata divulgata ieri, nel primo pomeriggio, dal sindaco Giampaolo Provoli sulla pagina Facebook del Comune.

Poche righe per comunicare che «alcuni operatori sanitari che lavorano presso il nostro ospedale sono risultati positivi al Coronavirus. Non sono di San Bonifacio, e sono stati messi subito in quarantena fiduciaria presso il loro domicilio. Il protocollo sanitario si è già messo in azione».

 

Secondo quanto è stato possibile appurare, sarebbero state verificate almeno due positività tra operatori del pronto soccorso ma non solo: impossibile, nella giornata di ieri, avere informazioni ufficiali a riguardo.

La preoccupazione c’è, inutile negarlo, sia di carattere sanitario che relativamente alle prime defezioni tra le forze impegnate in prima linea contro il virus all’ospedale dell’Est veronese che accoglie attualmente due pazienti Covid19 ricoverati nell’apposita area di isolamento approntata negli spazi dell’ex area di osservazione breve intensiva del pronto soccorso.

Su fronte interno, cioè rispetto ai contagi tra residenti di San Bonifacio, il bollettino non ha subito variazioni: cinque persone, cioè gli appartenenti a due diversi nuclei familiari, sono invece in quarantena fiduciaria nelle rispettive abitazioni, dopo essere risultati positivi a tamponi effettuati in strutture ospedaliere diverse dal Fracastoro. •

 

 

 

Paola Dalli Cani
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie