CHIUDI
CHIUDI

31.10.2019

La marcia di Praissola tra storia e solidarietà

Dalle piste agli itinerari del podismo: gli «Amici del ballo» ed il Comitato Praissola, ripropongono per il settimo anno, domenica 3 novembre, la Marcia della fraternità che servirà a sostenere, a distanza, una famiglia povera dell’India, con due bimbi piccoli, segnalata loro da don Gilberto, il sacerdote di origine indiana che per qualche anno ha prestato servizio alla parrocchia di Praissola. La podistica non competitiva propone due percorsi, da 7 o da 13 chilometri, e prenderà il via da piazza Costituzione a San Bonifacio, tra le 8.30 e le 9. La marcia, patrocinata dal Comune, in collaborazione col Gruppo podistico Valdalpone-De Megni, Fiasp Europa, Ivv, Tafisa, Fiasp, avrà itinerari su fondo misto e pianeggiante, con ristori sul percorso breve e su quello lungo: per tutti, all’arrivo, si terrà l’immancabile pasta party. La quota di partecipazione è di 3 euro con riconoscimento (una bottiglia di vino Doc) o di 1,50, integrati di 50 centesimi se non si è tesserati. La marcia, che prevede premi per i gruppi, sarà ancora una volta occasione per fare divulgazione storica tra i podisti: sarà distribuito infatti un pieghevole, redatto grazie all’associazione Ricercatori documenti storici «Massimo Priori», su la Motta e l’antico castello di San Bonifacio. •

P.D.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1