CHIUDI
CHIUDI

15.11.2019

Diplomati visitano il mondo del lavoro

Tra i 250 e 280 studenti delle classi quinte, dell’Istituto superiore «Dal Cero» di San Bonifacio, sono stati invitati, assieme ai loro genitori, domani, dalle 8 alle 12.45, nell’auditorium della sede di eccellenza Rocca Sveva, della Cantina di Soave, in Borgo Covergnino, per riflettere sul tema «Dopo il diploma, quale futuro?». Sei le sezioni comunali Avis che si sono messe in rete con servizi sanitari, imprenditori, istituzioni e forze dell’ordine, per favorire la scelta imminente che i giovani dovranno fare per proseguire gli studi: Soave, San Bonifacio, Colognola ai Colli, Monteforte d’Alpone, Zimella e Arcole. All’inizio della giornata ci sarà il saluto a tutti della presidente degli avisini soavesi, Regina Minchio, e della dirigente scolastica dell’Isiss «Dal Cero» Silvana Sartori. «Docenti e dirigente scolastica hanno dimostrato sensibilità, lungimiranza e apertura di vedute, aderendo a questa proposta», evidenzia la presidente Minchio, «che viene organizzata per la prima volta qui a Soave, sfruttando un’assemblea di istituto». Nella prima parte della mattinata, gli studenti esploreranno il mondo del lavoro, accompagnati dall’insegnante Donata Gottardi, da Andrea Caldana, responsabile dell’area Verona Est del Banco Popolare BPM, da Christian Montolli dell’azienda Globo, da Andrea Aldrighetti dell’industria Pedrollo, da Ivan Zordan presidente della Zordan Logistica e da Michela Pezzo, libera professionista. Attorno alle 10 si parlerà anche di studi universitari con Lara Biancardi, del servizio tutor universitario, essendo quella di proseguire gli studi dopo la maturità, un’altra opzione da considerare. Alice Redoano, psicologa, neuropsicologa, psicoterapeuta e career advisor, spiegherà quindi come sostenere un colloquio di lavoro e come stilare e presentare un curriculum vitae. Verrà pure illustrato il mondo militare e delle forze dell’ordine: infatti, dopo il diploma, i giovani hanno la possibilità di imboccare la strada mettendosi al servizio dello Stato. Dalle 11 interverranno su questa alternativa il capitano Daniele Bochicchio, comandante della Compagnia dei carabinieri di San Bonifacio, il capitano Alberto Saggio, comandante della stazione della Guardia di Finanza di Soave, il dottor Franco Bulganni funzionario della Polizia di Stato e il capitano Roberto Saracino, comandante del IV Reggimento alpini paracadutisti dell’esercito. Infine la mattinata si concluderà con la dottoressa Loredana Martinelli, già direttore responsabile del centro trasfusionale dell’Ulss 22, assieme ad alcuni avisini, per invitare gli studenti a mettersi in gioco e a diventare donatori di sangue. •

Z.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1