CHIUDI
CHIUDI

20.03.2019

«Basta aggressioni» Cartello per dissuadere

«Chi usa violenza o minaccia a un pubblico ufficiale o a un incaricato di pubblico servizio o interrompe un servizio pubblico o di pubblica necessità o offende l’onore o il prestigio di un pubblico ufficiale è punito dalla legge ai sensi degli articoli 336 - 340 - 341 bis del codice penale». Il cartello che cita il codice e mette in guardia chi vorrebbe lasciarsi andare a intemperanze verbali è apparso in questi giorni nella hall dell’ospedale Fracastoro di San Bonifacio e vuol essere appunto un monito a pensare, prima di parlare o agire in modo impulsivo. Una sorta di risposta a quanto sempre più spesso viene denunciato da chi opera soprattutto al Pronto soccorso, e che dice di aver subito oltre a vere e proprie aggressioni fisiche, anche numerose aggressioni verbali. Proprio in questi giorni c’è chi su facebook segnala l’ennesimo affronto: «Una recensione diffamatoria e vendicativa nei confronti del personale del triage, da parte di un utente probabilmente scottata da una propria esperienza». Il personale scrive: «Siamo stufi di queste cattiverie, qui ogni giorno diamo il meglio di noi». •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1