CHIUDI
CHIUDI

05.12.2019

Alessandra Cusin,
dall'ergastolo
alle nozze in cella

Alessandra Cusin, condannata all'ergastolo
Alessandra Cusin, condannata all'ergastolo

Alessandra Cusin si è fatta assistere da due legali per ottenere il divorzio dal marito. Poi ha potuto infilarsi una nuova fede al dito. L’ha fatto in carcere all’inizio di quest’anno, sposando Alex Mosca anche lui detenuto a Montorio. Lei, 45 anni, si trova in carcere dall’undici ottobre 2011 e rischia di rimanerci ancora per parecchi anni.

 

È stata condannata in via definitiva per l’omicidio dell’infermiera Maria Armando Montanaro, uccisa con 21 coltellate il 23 febbraio 1994 nella sua casa di via Giolitti a Praissola di San Bonifacio. Il marito è Alex Mosca, 40 anni, una vita fuori e dentro dal carcere con accuse che vanno dalla rapina alla detenzione di armi alla corruzione di agenti penitenziari, un’inchiesta poi, però dissoltasi nel nulla con l’archiviazione, decisa dal giudice. Il suo futuro si prospetta più roseo rispetto alla moglie: entro un paio d’anni, finisce di scontare la condanna. Lei, invece, Alessandra Cusin, ha già subito due rigetti alla sua richiesta di revisione del processo.

 

I due si sono conosciuti durante un corso di teatro, organizzato in carcere a Montorio. Hanno poi iniziato a scriversi fino ai primi incontri nella sala colloqui della casa circondariale. La scintilla è così scattata e i due hanno deciso di sposarsi. E l’hanno fatto in una cerimonia molto sobria tra le sbarre sulla quale, però, non filtrano molti particolari. 

Giampaolo Chavan
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1