CHIUDI
CHIUDI

05.08.2019

Ronde di carabinieri in congedo contro vandali e rifiuti in strada

Un volontario dei carabinieri in congedo con il sindaco
Un volontario dei carabinieri in congedo con il sindaco

A Colognola, quando cala la sera, scende in strada anche la ronda per contrastare comportamenti illeciti. Lo ha deliberato la Giunta del sindaco Claudio Carcereri de Prati, siglando una convenzione di vigilanza serale e di supporto alle manifestazioni comunali con l’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo di Caldiero. Sono i volontari di questa realtà presente sul territorio da anni e disponibile a collaborare per la sicurezza dei cittadini, a vigilare «in aree, giardini e parchi comunali, la cui manutenzione viene gestita dal Comune, nei quali a volte possono presentarsi situazioni di criticità, quali la presenza di rifiuti abbandonati, la necessità di interventi manutentivi a causa dell’uso improprio di arredo ludico e urbano, nonché situazioni di mancato rispetto del senso civico da parte dei possessori di cani», spiegano in municipio. Insomma tutte circostanze verso le quali la Giunta dà ora un giro di vite, come sottolinea il primo cittadino, «ponendo in essere ogni azione possibile per rimuovere rifiuti conferiti scorrettamente e garantire la tempestiva manutenzione dei beni comunali che lo necessitano oltre a garantire la pulizia dei luoghi di passeggio». La scelta di affidare il compito ai Carabinieri in congedo deriva dal fatto che «il Comune non ha personale dipendente che possa svolgere tale funzione e non riesce a garantire una presenza costante sul territorio». Così «è necessario avvalersi del supporto di associazioni di volontariato secondo il principio di sussidiarietà». Una decisione presa anche sulla base della positiva sperimentazione fatta in passato sempre con l’Associazione, presieduta da Danilo Tosi, i cui membri hanno peculiari conoscenze professionali per svolgere quanto richiesto. Sarà loro compito «dare immediata comunicazione agli uffici competenti della necessità d’intervento con personale specializzato specie per la raccolta di rifiuti abbandonati e per la manutenzione di beni e strutture comunali», situazioni che ogni tanto si verificano in paese, segnalate spesso dai cittadini desiderosi di mantenere il decoro nelle aree verdi e in quella per i cani a Stra’. Ecco perché la delibera parla nello specifico pure di «controllo sul rispetto del senso civico da parte dei possessori di cani in aree pubbliche e in quella di sgambamento cani». La convenzione vuole che tutti i servizi di monitoraggio siano concordati con gli amministratori secondo esigenze e priorità individuate di volta in volta, mentre l’assistenza per le serate culturali è fissata dal calendario delle manifestazioni. Dopo ogni turno i volontari compilano un rapporto di servizio consegnato al Comune, alla Polizia locale e, se opportuno, ai Carabinieri. L’Associazione è in servizio anche durante la rassegna Estate Colognolese, promossa dall’assessorato alla cultura, per «integrare il servizio di assistenza con un’ulteriore presenza di volontari al fine di migliorare la sicurezza del pubblico». Per far scendere in campo le ronde serali la Giunta ha steso un protocollo d’intesa che vede i volontari in servizio fino alla fine di ottobre: in agosto sono in vigilanza due sere a settimana mentre da settembre a ottobre effettueranno una sola uscita. In qualche occasione sono già stati con loro il sindaco Carcereri e l’assessore Andrea Nogara. Il protocollo prevede anche l’impegno del Comune «di corrispondere all’Associazione un contributo per il 2019 di 3 mila euro». •

Monica Rama
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1