Nuovo ufficio mobile con un agente in più a bordo

Giuseppe Iacobucci sul nuovo ufficio mobile della Polizia locale   DIENNE
Giuseppe Iacobucci sul nuovo ufficio mobile della Polizia locale DIENNE

Nuovo ufficio mobile per la Polizia locale di San Bonifacio: adesso il comando viaggia su quattro ruote e, in più, con un nuovo agente a bordo. Sono le due novità per il comando guidato da Vincenzo Di Carlo in cui, da qualche giorno, è entrato anche un nuovo agente: si chiama Giuseppe Iacobucci, ha 29 anni, è siciliano di Mondragone ed è alla sua prima esperienza. Integra il comando che conta attualmente su 11 operatori e due amministrativi. Novità anche per il parco mezzi nel quale un nuovo Renault Trafic superacessoriato ha rimpiazzato il furgone precedente: questo nuovo mezzo è a tutti gli effetti un ufficio mobile, «utilissimo soprattutto per l'attività di rilevazione degli incidenti stradali (in media un centinaio l'anno, ndr) e di controllo del Codice della strada», spiega il comandante Di Carlo. A fronte di un investimento di oltre 60 mila euro, sul mezzo c'è un ufficio vero e proprio con tre postazioni e altrettanti tablet che, grazie ad adeguati sofware consentono la completa gestione su strada dei sinistri stradali. «In collegamento con la centrale operativa, la motorizzazione e l'Automobile club d'Italia, possiamo avere immediatamente a disposizione dati e documenti e dal teatro di un sinistro possiamo inviare immediatamente al server dati, fotografie, verbali. Questa strumentazione», prosegue il comandante, «consente anche la stampa immediata dei verbali relativi alle infrazioni». Uno dei tablet è collegato al software che gestisce i varchi di accesso e ciò consente di fermare immediatamente veicoli per i quali sia stata avviata la ricerca o che risultassero sprovvisti di assicurazione o fuori revisione. Poi ci sono le strumentazioni di sicurezza, in primis la torre faro che può salire fino a 5 metri e che si è rivelata utilissima nelle ultime emergenze sambonifacesi.

P.D.C.