CHIUDI
CHIUDI

22.05.2020

Negozi estetici Aperti di festa e anche 13 ore di fila al giorno

Acconciatori, barbieri, coiffeur, estetiste, parrucchiere e pure i tatuatori, che operano ad Arcole e hanno riaperto lunedì 18 maggio, possono da subito decidere di lavorare anche la domenica e nei giorni festivi, liberamente, con un’estensione dell’orario di apertura: possono tenere aperto nell’arco che va dalle 7 e le 22, per un massimo di 13 ore giornaliere. Una deroga alle chiusure festive che era stata richiesta dagli stessi esercenti arcolesi del settore e che è stata accolta dal sindaco Alessandro Ceretta il 16 maggio firmando l’ordinanza che amplia orari e giorni di apertura dei servizi alla persona. La deroga durerà fino al 31 luglio, termine provvisorio scelto dal governo Conte per lo stato di emergenza epidemiologica nazionale. «D’accordo con i miei assessori e coi consiglieri di maggioranza», spiega Ceretta, «ho firmato questa ordinanza che permette a parrucchieri, barbieri, tatuatori ed estetiste di tenere aperto il negozio, se vogliono, anche di domenica e nei festivi. È un piccolo gesto a sostegno di attività che sono rimaste chiuse a lungo, nella speranza che riprendano a lavorare a pieno ritmo e recuperino qualcosa dei ricavi persi durante la chiusura obbligatoria». • Z.M.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie