CHIUDI
CHIUDI

16.08.2019

Pillan vince
tra i Madonnari
Terza la moglie

Federico Pillan vince il 47° Incontro nazionale dei Madonnari a Grazie di Curtatone (MN). Terza, la moglie Michela Bogoni. Lo scorso anno lei era salita sul podio più alto. A lui, l’argento. Di Monteforte D’Alpone, vivono di arte.

 

L’opera che ha strappato il favore della giuria presieduta dal direttore di Palazzo Ducale di Mantova, Peter Assmann, raffigura il primo eremita cristiano: San Paolo di Tebe. Michela conquista il bronzo, invece, con l’opera «IV Comandamento: Onora il Padre e la Madre». Federico ha raffigurato se stesso: «Sono il modello più comodo».

 

Sull’opera dirà: «San Paolo di Tebe, vissuto nel 230 circa, è volutamente in un ambiente “scarno” perché un eremita non ha nulla. In mano tiene un bastoncino al posto di un bastone perché è un oggetto minimale». Assmann descrive l’opera «quasi monumentale ma al tempo stesso, semplice e leggibile. Stupisce per la tecnica e la composizione».

 

All’Antichissima Fiera delle Grazie, giunta alla 594esima edizione, hanno partecipato 150 artisti di strada. Agli 11 veronesi in gara anche due premi della Giuria Popolare andati a Stefania Frigo di Negrar con l’opera «Guardami, Giudicami e Ti Prego Perdonami» e a Francesca Schiavon di Quinzano con «Attento al Tasto che Premi». A Federico Pillan il compito di disegnare il bozzetto per l’edizione del 2020.

Marco Cerpelloni
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1